Risposte nei forum create

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 214 totali)
  • Autore
    Post
  • in risposta a: “Punti di cambiamento” – post referendum #3797 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Dal testo di Walter, riporto un punto:

    – legge sul conflitto di interesse.

    in risposta a: Informazione e democrazia #3795 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Una presentazione sintetica del tema potrebbe essere la seguente:

    “INFORMAZIONE LIBERA ED INDIPENDENTE.

    L’informazione va considerata uno degli strumenti basilari per la democrazia.
    Pertanto vanno presi provvedimenti per fare in modo che essa sia soprattutto un:

    – sevizio pubblico.

    E quindi che sia indipendente non solo dai ricchi proprietari, ma anche dai partiti, e sia sotto controllo democratico.
    Per farlo occorre che:

    – i finanziamenti pubblici siano forniti solo a chi accetta l’inclusione di organi di controllo democratico da parte dei cittadini utilizzatori del media. Esempio: il pagamento del canone da diritto alla elezione del CDA della RAI. L’elezione va preparata mediante trasmissioni e dibattiti di critica dei programmi precedenti ed i nuovi candidati espongono i loro programmi.

    Metodi analoghi, e ispirati al sistemi di controllo della qualita’, vanno applicati a tutti i media che beneficino di fondi pubblici.

    Sistemi di controllo della qualita’, oltre che nel campo dell’informazione, vanno estesi a tutti i servizi.”

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 3 giorni fa da Leonello Zaquini.
    in risposta a: Resoconti Riunioni dal 31-03-20 #3788 Score: 1
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Resoconto riunione 6-10-2020

    Presenti: Carlo, Erminio, Leonello, Luciano, Nicola,

    = = =
    La discussione si sviluppa sopratutto a partire da alcune considerazioni di Luciano sul fatto che nella “chat” di Telegram alcuni teni si accavallano in modo che pare confuso e senza un ordine preciso.
    Leonello fa presente che i resoconti delle riunioni hanno precisamente lo scopo di dare continuità alle attività e suggerisce di rileggerli sempre prima di ogni incontro soprattutto la parte CHI-FA COSA-QUANDO, per verificare di avere fatto quello che si era promesso.

    Vengono letti alcuni dei resoconti e si nota che occorre proseguire nella redazione dei “punti di cambiamento”, che dovrebbero servire ( in base a quanto discusso e deciso nelle discussioni precedenti) a:
    – redigere un testo complessivo sugli strumenti di democrazia da rivendicare.
    – convocare una riunione dei gruppi “post referendum” per:
    – incitare a sfruttare ed orientare la promessa di “cambiamento” con il quale il referendum si e’ concluso.

    Alcuni domandano dove si trovi la lista dei “punti di cambiamento” alla quale contribuire. Leonello promette di mettere a disposizione il link preciso.

    Eccolo:
    https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/punti-di-cambiamento-post-referendum/#post-3789

    La discussione, prendendo spunto dalla attività ” diffusione dell’articolo sulla democrazia diretta nel blog di Grillo”, esamina la correttezza o meno di quella attivita’ per una associazione politica a-partitica.

    Luciano cita dei casi da lui vissuti nei quali la partecipazione o il sostegno ad iniziative di partiti hanno nuociuto alla loro organizzazione.

    Leonello chiede se e’ possibile ottenere  informazioni dettagliate sull’esperienza vissuta da Luciano.
    Si considera che il tema ( discusso lungamente al momento della stesura dello statuto) merita di essere ripetuto, e precisato.
    Non e’ possibile farlo in una riunione, dalla durata limitata.

    CHI – FA COSA – QUANDO.

    Leonello – mette a disposizione il link alla lista dei “punti di cambiamento ” – Fatto.

    Tutti – Contribuiscono al completamento della lista – al piu’ presto.

    Da non dimenticare (sebbene non discusso nella riunione) il tema in sospeso:

    Tutti- rispondere alla associazioni che volevano aderire – al piu’ presto.

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 6 giorni fa da Leonello Zaquini.
    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 6 giorni fa da Nicola.
    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3783 Score: 1
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Alla fine come deciso ho mandato io, in modo personale, citando anche piudemocraziaitalia.

    Ho quindi spedito un testo piu’ “personale” ( forse cosi’ e’ anche un po’ piu’ effcace,… vediamo … ).
    Non ho mandato il link al nostro testo.
    Per ora ho fatto solo la camera, il senato poi.

    = ==
    Beppe Grillo, Roberto Fico e il treno della Democrazia diretta, da non perdere

    Cari parlamentari, cari amici e amiche del M5S,
    Vi suggerisco vivamente di leggere il messaggio al link qui sotto al blog
    di Beppe Grillo
    che parla di Democrazia Diretta, se già non lo avete fatto. Lo trovo molto
    corretto.
    Come qualcuno di voi sa, un po’ del tema me ne intendo: vivo in Svizzera e
    sono stato eletto in un piccolo consiglio comunale.
    Constato, pur nel mio piccolo contesto, che la democrazia diretta fa
    lavorare meglio i rappresentanti. Ed e’ anche piu’
    piacevole lavorare in Consiglio: “cosa stai a bisticciare tra minoranza e
    maggioranza se poi tanto i cittadini possono prendere l’iniziativa”,
     tanto vale mettersi d’accordo. Ci si ascolta di piu’.  L’ambiente migliora.

    Inoltre recentemente l’amico Roberto Fico, in un’ intervista,
    diceva una cosa che in molti abbiamo considerato interessante e
    condivisibile: ” eravamo contro il potere / ora al potere ci siamo noi”
    e sottolineava: “Dobbiamo risolvere questa contraddizione”.
    Apprezziamo in molti questa considerazione e sottolineiamo il fatto che la contraddizione
    la si risolve molto opportunamente utilizzando il potere
    acquisito per
    aumentare il potere dei cittadini, e quindi: aumentando e migliorando
    gli strumenti di Democrazia Diretta.

    E ce lo dice anche Beppe: ” Non perdiamo il treno della
    democrazia diretta”!

    Vi scrivo anche a nome della
    associazione piudemocraziaitalia per assicurarvi che ci impegneremo a
    sostenere vostre iniziative che vadano in quella direzione, come quella
    che era stata lanciata da Riccardo Fraccaro e Fabiana Dadone ( il
    Referendum Propositivo , citato nel messaggio di Grillo,) .
    Un caro saluto a tutti.

    Buon lavoro e non perdiamo il treno della democrazia diretta !

    Leonello Zaquini

    Il Link al blog di Beppe Grillo:

    https://www.beppegrillo.it/come-non-perdere-il-treno-verso-la-democrazia-diretta/

    • Questa risposta è stata modificata 2 settimane, 3 giorni fa da Leonello Zaquini.
    • Questa risposta è stata modificata 2 settimane, 3 giorni fa da Leonello Zaquini.
    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3779 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Come testo e link per tutti i parlamentari, non-M5S, propongo questo altro ( con solo il link al nostro sito: il link al blog di Grillo potrebbe generare reazioni contrarie ed antitetiche alla nostra propaganda).

    = = =
    Titolo: La democrazia diretta affianca e migliora quella rappresentativa

    Egregi parlamentari,

    Il recente referendum ha messo in evidenza anche il fatto che la democrazia diretta affianca e non si oppone alla democrazia rappresentativa: al di la’ delle polemiche per il Si o per il No, riteniamo possiate condividere il fatto che il voto popolare migliora ed approfondisce la riflessione di tutti ed il dialogo tra le parti.

    Vi suggeriamo vivamente di leggere il testo al link sotto riportato.

    Ci impegneremmo a sostenere vostre iniziative che vadano nel senso di rafforzare e migliorare gli strumenti della Democrazia Diretta,

    Confidiamo che le indicazioni e le considerazioni al testo che trovate al link che segue possano fornirvi delle indicazio in questo senso, dato che sono anche frutto di esperienza vissuta all’estero i paesi dove la democrazia diretta esiste da piu’ tempo ed e’ implementata in forme migliori.

    Grazie per l’attenzione.
    Buon lavoro!

    N… R…
    Portavoce di piudemocraziaitalia

    Per  approfondimenti sul tema della democrazia diretta:
    https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/descrizione-sintetica-degli-strumenti-di-democrazia-diretta/

     

    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3778 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Nicola propone questo testo / in calce aggiungo i ling:
    – Al blog di Grillo
    ed
    -al nostro articolo

    Ritengo che questo testo vada bene per il parlamentari M5S (per i quali Grillo e Fico sono “riferimenti positivi”).

    Non abbiamo discusso del titolo. E’ molto importante. Io propongo:

    Titolo: Blog di Grillo / -Contraddizione- denunciata da Fico = democrazia diretta.
    = = =

    Egregi parlamentati,
    Vi suggeriamo vivamente di leggere il messaggio al link sotto riportato del blog di Beppe Grillo che parla di Democrazia Diretta.”

    Lo troviamo molto corretto e ci impegneremmo a sostenere vostre iniziative che vadano in questo senso direzione, come quella che era stata lanciata da Riccardo Fraccaro e Fabiana Dadone (citato nel messaggio di Grillo, il Refendum Propositivo) .

    Recentemente Roberto Fico, in una intervista, diceva una cosa che abbiamo considerato interessante e condivisibile: ” eravamo contro il potere … ora al potere ci siamo noi” e sottolineava: “Dobbiamo risolvere questa contraddizione”.

    Apprezziamo questa considerazione e sottolineiamo il fatto che la contraddizione la si risolve molto opportunamente utilizzando il “potere” acquisito per aumentare il potere dei cittadini, e quindi:

    – aumentando e migliorando gli strumenti di Democrazia Diretta.

    Come indicato nel blog di Beppe.

    Buon lavoro !

    N… R…
    Portavoce di piudemocraziaitalia

    Link al blog di Beppe Grillo:
    https://www.beppegrillo.it/come-non-perdere-il-treno-verso-la-democrazia-diretta/

    Per altri approfondimenti sul tema della democrazia diretta:
    https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/descrizione-sintetica-degli-strumenti-di-democrazia-diretta/

    • Questa risposta è stata modificata 2 settimane, 6 giorni fa da Leonello Zaquini.
    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3777 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Ho preparato una pagina per offrire un link migliore, come approfondimento sul tema DD, per il messaggio precedente.

    https://www.piudemocraziaitalia.org/2020/10/01/la-democrazia-diretta-i-suoi-strumenti/

    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3773 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    NOn e’ un alettera a Grillo, ma a tutti  i parlamentari M5S, sul tema del messaggio di Grillo nel suo blog:
    https://www.beppegrillo.it/come-non-perdere-il-treno-verso-la-democrazia-diretta/

    = = =

    Cari concittadini parlamentari,

    Vi suggeriamo vivamente di leggere questo messaggio nel blog di Beppe Grillo.
    Lo troviamo molto corretto e ci impegneremmo a sostenere vostre iniziative che vadano in questo senso, come quella che era stata lanciata da Riccardo Fraccaro (citato nel messaggio di Grillo) e Fabiana Dadone.

    Recentemente Roberto Fico in una intervista diceva una cosa che abbiamo considerato interessante e condivisibile: ” eravamo contro il potere … ora al potere ci siamo noi” e sottolineava: “Dobbiamo risolvere questa contraddizione”.

    Apprezziamo questa considerazione, e sottolineiamo il fatto che la contraddizione la si risolve molto opportunamente utilizzando il potere per aumentare il potere dei cittadini, e quindi:

    – aumentando e migliorando gli strumenti di democrazia diretta.

    Come indicato nel blog di Beppe.

    Buon lavoro !

    N… R…
    Portavoce di piudemocraziaitalia


    = = =

    in risposta a: Resoconti Riunioni dal 31-03-20 #3770 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Resoconto riunione 29-09-2020

    Presenti: Carlo, Erminio, Leonello, Luca, Luciano, Nicola,
    = = =

    Nella lista delle cose da fare nella riunione precedente, Leonello era impegnato a mettere a disposizione un testo sul tema “Informazione libera ed indipendente”.
    Occorre verificare che il testo sia disponibile e aggiungere il punto nella “lista dei punti” .

    Luciano, propone di invitare Zanolli a presentare le sue opinioni sui possibili miglioramenti della democrazia anche attraverso il sorteggio.

    Luca, riferisce del probLema degli “stati gnerali” nel M5S.
    Erminio , si esprime a favore del fatto che il “filone tradizionale della DD” sia per noi piu’ importante del sorteggio.
    Leonello fa notare che la DD ‘e in uso in diverse decine di paesi ne mondo ed anche in ITalia ( sebbene siano evidenti i miglioramenti possibili) alcuni parlamentari sorteggiati che affiancano gli eletti traite i partiti potrebbero contribuire ce fa efficaceente la DD, a ridurre il partitismo nel parlamento ma il metodo del sorteggio e’ meno sperimantato nel mondo ( se ne parla in Australia, … ), in tempi moderni.
    Nicola, propone che ci si attivi per un “Libretto Europa”. E presenta anche l’idea del “libretto audio”

    Leonello Apprezza ‘idea di Nicola dal “Libretto Europa” che ci potrebbe anche mettere in contatto con i gruppi europei per la democrazia. Fa notare che l’ ECI non prevede il voto popolare e quindi non necessita del “libretto”, ma si potrebbe domandare che all’ ECI si aggiungano altri strumenti  di DD.

    Luciano  riferisce di un caso nel suo comune di un questiario presentato ai cittadini. IL questionario conteneva risposte anche contraddittorie . Chiede a Leonello come avviene in Svizzera il voto su proposte e controproposte.
    Leonello risponde: che sono possibili le soluzioni SI NO / NO SI / Si SI ( = cambiamento, coem la maggioranza decidera’) / NO NO ( = favorevoe allo stato attuale).

    Ci si esprime in generale a favore del coinvolgimento di altri favorevoli ed interesati al tema della dmeocrazia e sul fatto che in generale pur essendo favorevoli ei metodi del sorteggio ( nelle sue diverse possibii applicazioni) riteniamo il nostro impengo specifico quello del propagandare la democrazia diretta nelle sue diverse forme.

    E’ seguita la presentazione da parte di Carlo della sua visione sui temi della economia e della moneta.

    = = =
    CHI – FA COSA – QUANDO

    Tutti – esaminano la lista dei “punti di cambiamento” – entro la prossima riunione.
    Leonello_ verifica che il testo “Informazione” sia disponibile – Fatto.
    Luciano – contatta Zanolli – quando lo trovera’ opportuno
    Carlo – rende disponibile il testo sul tema economia – appena possibile.
    Leonello – rende disponibile un testo sull’economia – appena possibile.

    in risposta a: DD e DR. Bozza lettera a Grillo #3765 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Grazie Erminio, Grazie Nicola dei commenti,

    Hai ragione Erminio, anche io penso che sia un po’ lungo. Ma non so come accorciare.
    La parte “scherzosa” potrebbe essere sintetizzata, ma mi pare utile dato che potrebbe piacere a Grillo.

    Caro Nicola,
    Ho tolto un po’ di errori di battitura.

    Vorrei spedire nei prossini giorni, fin tanto che il tema resta “caldo”.
    Vi tengo informati, su come va.

     

    • Questa risposta è stata modificata 3 settimane, 4 giorni fa da Leonello Zaquini.
    in risposta a: Resoconti Riunioni dal 31-03-20 #3758 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Testo di “Informazione libera ed indipendente”:

    http://files.meetup.com/1274856/ILI_short_OffDem-v4.pdf

    in risposta a: Resoconti Riunioni dal 31-03-20 #3757 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Resoconto seduta di discussione del 23-09-2020.

    Presenti :
    Erminio, Leonello, Luca,
    (Altri evavano precisato la loro non disponibilita’ per quella sera, una nuova seduta avverra’ la sera del 24, ma di nuovo non tutti potranno essere presenti).

    = = =

    Erminio presenta il libro: « Demcorazia del sorteggio » di Nadia Urbinati.
    Ne suggerisce la lettura, in modo da poter condivide una basa di conoscenza comune.
    Viene anche menzionato il libro AAVV « La democrazia a sorte ».
    Sempre sul tema del sorteggio.

    Sul tema all’ ODG : «  Considerazioni sul referendum » , ci si trova d’accordo nel considerare che, anche se a titoo peronale molti di noi erano per il NO, latteggiamento complessivo del gruppo di uba posizione sopra le parti, ma di impegno nella propagada dei temi della democrazia era opportuna.
    Inoltre la campagna elettorale ha indotto anche i sostenitori del SI a « fare promesse ».
    Si tratta ora di approfittare di questa situazione per concretizzare i temi da rivendicare ed organizzarli per sostenerli.

    Viene fatto l’elenco dei possibili temi :

    – Quorum zero er tutte le votazion ipopolari.
    – Preferenze, nella nuova legge elettorale.
    – Preferenze associate alle primarie aperte ( Intervento di Guido de Simone, si propone di insserirlo nel nostro sito).
    – Sfiducia costruttiva (citata da Fraccaro).
    – Referendum propositivo ( da fare ripartire l’iter).
    – Referendum obligatorio.
    – Estrazione a sorte.
    – Possibile legame tra astensione – estrazione a sorte. ( Luca cita D’arcais, sul tema. Leonello cita il caso in discussione in australia : senato estratto a sorte).
    – Assemblee dei cittadini.
    – Semplificazione raccolta firme ( denuncia ONU).

    Sulla raccolta firme Erminio presenta il problema del fatto che le firme raccolte sarebbe opportuno restassero non pubbliche, ma confidenziali.
    Leonello conferma che il problema esisteva in Svizzera ( interessamento dei servizi segreti, nei confonrti dei militanti del PCI).

    Altro tema presentato da Erminio e giudicato inportante :
    – Informazione libera ed indipendante e controllo demcoratico dei giornali / media.

    Si propone a tutti di :
    – contribuire a completare la lista.

    Leonello propone che, una volta definita la lista ed i suoi contenuti sarebbe opportuno convocare una « riunione dei gruppi ».

    CHI – FA COSA – QUANDO

    Leonello – resoconto discussione – fatto.
    Leonello – fa conoscere un documento su informazione / democrazia – subito.

    Tutti – rifettere sulla lista «Punti- rivendicazioni » e conpletarla – quanto prima.

    in risposta a: Riflessioni su: ” Sinistra e democrazia” #3719 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Da un altro mio intervento (in una rivista “di sinistra”):
    http://www.operaicontro.it/2017/03/22/la-democrazia-diretta-e-la-democrazia-rappresentativa/
    = = =

    Il socialista Karl Bûrkli (fondatore della sezione di Zurigo della prima internazionale dei lavoratori nel 1860 e promotore delle democrazia diretta in Svizzera) polemizzava con Marx, suo coetaneo, sostenendo che “non sarà una dittatura a permettere la transizione alla estinzione dello stato, ma semmai la democrazia diretta”.

    150 anni dopo, possiamo constatare che la critica di Bürkli alla “dittatura” ritenuta “salvifica” (critica che era anche di moltissimi altri, membri della 1° internazionale dei lavoratori molti dei quali animatori della Comune di Parigi la quale adotto’ diversi strumenti di democrazia diretta ), se la critica 150 fa poteva sembrare una “profezia”, oggi invece e’ un dato di fatto ormai scontato ed assolutamente evidente: le “dittature proletarie salvifiche” non salvano nemmeno se’ stesse e neppure i “dittatori proletari” … .

    in risposta a: Riflessioni su: ” Sinistra e democrazia” #3718 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti

    Qui alcuni nterventi sul “Pensiero anarchico”:

    Bakunin ( 1872) in “Stato ed anachia”,

    ma anche ( inaspettatamente) S. Agostino.

    https://www.meetup.com/it-IT/l-officina/messages/boards/thread/6117822/0#24493306

    in risposta a: Riflessioni su: ” Sinistra e democrazia” #3717 Score: 0
    Leonello Zaquini
    Moderatore
    49 punti
    Caro Luca (

    Luca Raiteri

    ) grazie per averci fatto conoscere questa interessante riflessione di Marco

    Incardona Marco

    .

    Grazie anche ad

    Alessandro Vignozzi

    per le considerazioni.

    Il tema e’ molto importante ed interessante : servirebbe un socialismo – democratico .
    Come mai invece esistono solo esempi di capitalismo – democratico ?
    Ho molto riflettuto sul tema , ponendomi anche la domanda : come ha potuto Lenin vivere 17 anni in Svizzera senza capire niente di questo paese e di democrazia ?
    Proprio qui in Svizzera ( dove sapete che vivo e frequento in locale circolo anarchico , di cui qui esiste una fortissima tradizione) ho scoperto che all’ origine di questa tragica carenza c ‘ era proprio Marx.
    Marx era un genio in economia ma non ha mai capito niente di politica .
    Esattanente come Lenin … e tanti altri , fino a ” quelli di sinistra ” in tutto il mondo oggi. Marx era un ” elitista ” : il partito ” guida” ma
    – chi guida il partito che guida ?
    quelli “di sinistra ” non si sono mai posti la domanda . Con il risultato che le loro ” societa’ socialiste ” pur anche prosperando economicamente non stanno in piedi politicamente.
    La caduta tendenziale del saggio del profitto era una ” previsione ” , oggi realizzatasi e nota come : ” finanziarizzazione ” . Complimenti a Marx.
    Ma peccato che Marx non avesse mai dato ascolto alle critiche che ( ho scoperto qui in Svizzera , anche nella biblioteca del circolo anarchico ) gli anarchici gli dicevano e scrivevano.
    Ci sono dei testi di Bakunin da lasciare stupefatti come quello dove descrive : ” come sarebbe la societa’ se i socialisti marxisti prenderanno il potere ” : i paesi dell’est europa descritti 100 anni prima !
    Appena posso vi passo dei link .
    Dovremmo trovare un posto per aporofondire la discussione perche’ trovo che sia molto importante : ma “faccebucche ” preferisce che tutto si perda … occorre evitarlo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 214 totali)