Visualizzazione 33 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #3006 Score: 1
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Su proposta di Erminio, Deciso di tenere conto e cercare di coinvolgere: Antonio Zanolli promotore di una petizione:

      https://www.change.org/p/cittadini-e-parlamento-referendum-deliberativo-di-iniziativa-popolare-a-voto-popolare

      = = =
      Si ribadisce l’importanza dell’ ELENCO COMUNI VIRTUOSI (proposta da Luciano nella riunione della settimana precedente).

      Su proposta di Luciano e discussione di tutti: Creare uno spazio, nel sito, per creare
      – un notiziario da spedire via mailing list.
      – con riferimenti alla bibliografia (creare uno spazion nel sito per quella).
      – creare la mailing list.

      = = =
      Chiedere a Michelotto al possibilita’ di :
      – usare / animare il suo sito.

      Lo chiede: Erminio (via Alex) / Nicola in quanto esperto del sito.

      = = =
      Organizzazione Workshop “DD in Italy /Problems encountered ”.

      Orgagnizzare i tre livelli promessi (se ci si riesce):

      https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/global-forum-20-bern/#post-2989

      1 – attivisti ( ci siamo).
      2- parlamentari .
      3- enti locali.

      Livello 2:  insistere nel contattare: Riccardo / Fabiana Dadone (firmataria) / Vittoria Baldino (sostenitrice del libretto). LO FA LEO … ed altri se possono: Luca conosce un parlamentare toscano.

      Livello 3: contattare responsabili di enti locali ( esempio: Alex). LO FA ERMINIO, altri se hanno occasione.

      = = =
      CHI …………. FA COSA ………………..                            QUANDO.
      Leo – contatta parlamentari per workshop (WS)       – entro riunione successiva.
      Erminio – contatta marini / altri per WS …………….    – appena possibile.

      Erminio/ Nicola – contatto con Michelotto/  consenso uso sito. – appena possibile.

      Nicola – informazioni sul sito per spazio bibliografia-  appena possibile.

    • #3008 Score: 0
      Erminio Ressegotti
      Moderatore
      14 punti

      Zanolli era da invitare alla partecipazione al comitato in quanto aveva a mio avviso una analisi eed esperienza in grado di dare un contributo e di  impegno personale.

      L’argomento petizione è specificatamente per rilanciare l’iter parlamentare della legge di modifica costituzionale che propone l’inserimento in Costituzione di poter utilizzare leggi di iniziativa popolare con referendum approvativo vincolante. Gestito da noi. Utilizzando la stessa elaborazione per il workshop di Berna. Mi sono dimenticato di fare la considerazione sarà opportuno che nei contenuti della stessa vi sia offerta l’opzione di essere disponibile ad essere contattato per future iniziative sia di altre petizioni e firmare in futuro iniziative con raccolta firme per sottoporre proposte di leggi che purtroppo finiscono nel cassetto. Ad esempio, dopo aver fatto la cronistoria di cosa è successo con la proposta della legge del 2012, magari esattamente la stessa, non escludendo di affiancargli una petizione.

      Per quanto riguarda Michelotto la conclusione era che io non lo conosco e parto da zero. Si era concluso che il contatto lo prendeva Nicola in quanto sono prevalenti le problematiche informatiche per un suo utilizzo. Nicola dovrebbe andare nel sito e valutarlo se è buono da prendere in toto o prendere il materiale che serve e fare il nostro. Poi tratta direttamente per sentire cosa ne pensa . Per quanto riguarda il workshop io non posso andare oltre al partecipare ad una stesura della relazione a doppio uso. Io ho fatto un tentativo di coinvolgere Stefano e Alex sul Workshop ma il massimo che mi danno ad ora è cercercare materiale per la cronistoria. Avevi parlato dell’esperienza positiva della partecipativa/deliberativa della Toscana. Almeno una esperienza positiva per la opzione locale sarebbe opportuno. Faremmo la figura di italiani sfigati al 100%. Ricordatevi che ho in ogni momento un intervento al cuore che e stato sispess solo per via del Coronavirus. Posso fare e partercipare a lavorare per petizione e lavoro per aiutare a portare nei comuni le modifiche statutarie per inserire la democrazia diretta e partecipata e arriverò dove potrò. Elenco comuni virtuosi. Mi domando se non sia possibile registrare i nostri meeting. Aiuterebbe molto Leo

    • #3010 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Caro Erminio,
      per prima cosa: grazie per i tuoi commenti.
      – Ho modificato il testo del resoconto in consenguenza (tema “comuni virtuosi”).

      – Non ho pero’ tolto completamnte il tuo nome dal tema: “michelotto” perche’ mi pare che il contatto  Nicola senza il tuo aiuto avrebbe problemi ad ottenerlo. Tu invece forse,  tramite Alex e Stefano, potreste permettere a Nicola di  raggiungere Paolo.

      Dimmi se sbaglio.

      = = =
      Non sapevo della tua operazione.
      Trovo che il tuo impegno sia ancora piu’ apprezzabile, di quanto gia’ non lo sia.

    • #3011 Score: 0
      Erminio Ressegotti
      Moderatore
      14 punti

      Mi servirebbe che Nicola mi passi un giudizio di vodi cosa val la pena  chiedere e anche i termini tecnici che io possiedo relativamente.

    • #3017 Score: 0
      Erminio Ressegotti
      Moderatore
      14 punti

      Io ho già fatto un giro nel sito di Michelotto e ho scaricato lo scaricabile. Su questi non credo che ci siano problemi per un loro utilizzo. Mi sono anche iscritto. Ovviamente è sostanzialmente in ibernazione. Prima di muoverci ne parliamo stasera. Ho alcune idee. Cerchiamo di non partire  a ruota libera. Leo mi ha dato incarico di contattarlo. Posso tranquillamente passare a Nicola l’incarico. Adesso acquisiamo elementi.

       

    • #3023 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Cari amici,

      Aggiungo il resoconto della riunione di martedi’ 7-04-20.

      Uso degli appunti di Nicola, ( da telefram):
      = = =
      1- migliorare il sito in modo che sia usabile e più bello da vedere
      2- riunione istruttiva per gestire l’inserimento file da parte dei soci che devono inserire argomenti
      3- il sito di michellotto rimane nel suo sito e noi prendiamo spunto di ciò che ci serve
      = ==

      Erminio aveva menzionato un suo impegno molto interessante ed importante:

      4 – Fare sollecitare (tramite suoi contatti: marini … walter …) i parlamentari e soprattutto la Dadone e la Vittoria Baldino) affinchè rispondano al messaggio per la preparazione del WorkShop.

      Inoltre sempre Erminio aveva menzionato un lavoro di raccolta di dati ed informazioni sui documenti del senato e della Camera ( i primi se ne erano trovati, i sencodni meno) dai quali si potesse dedurre cosa era successo a livello parlamentare sul tema DD.

      Prego Erminio di confermare.

       

    • #3054 Score: 1
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      In preparazione della riunione di stasera raccolgo (anche dai punti precedenti) l’elenco delle attività “in cantiere” con i vari aggiornamenti:

      1 – Tema sito.
      1.1- Migliorare il sito piudemocraziaitalia, in modo che sia piu’ usabile e più bello da vedere
      1.2 – importare dati e documenti dal sito di Michelotto.
      1.3 – corso di istruzione su uso e mautenzione del sito (come inportare .pdf …).

      2- Tema Comuni virtuosi.
      2.1 – creare elenco dei comuni virtuosi.
      2.2 – pubblicizzare  le decisioni del comune di ville d’Anaunia
      Il Comune di Ville d’Anaunia sceglie l’amministrazione condivisa
      2.3 – aggiornamento “Guida ai comuni”.

      3- Tema democrazia diretta – Italia

      3.1 – Raccogliere informazioni sul come il tema (ed il Ref.Propositivo), sia stato abbandonato tra il Govero Conte 1 e Conte 2. Identificare i fattori negativi e gli attori contrari.

      3.2- fare pressioni perche’ sia ripreso.

      3.3- capire come mai e chi nel Fatto Quotidiano rema contro la DD, capire se e chi invece e’ o potrebbe essere favorevole.

      3.4- come al punto 3, orgsnizzare occasioni per spiegare meglio la DD presso i “democratici” italiani (Eumans, partito pirata … M5S … altri potenziali).

      3.5 – mantenere contatti ed incoraggiare  Vittoria Baldino a proseguire nella sua legge per la redazione del libretto.

      3.6 – sottotitoli del film “La battaglia dei Gripen”

      4 – Tema Europa e mondo.

      4.1 – sostenere l’appello di Gross: ” 9 maggio, conferenza sul futuro dell’Europa”.
      https://www.piudemocraziaitalia.org/2020/04/16/9-maggio-conferenza-sul-futuro-delleuropa/

      4.2 seguire, sostenere e propagandare le iniziative del “Council on Participatory
      Democracy”. Come la prossima:

      https://eumans.eu/council-participatory-democracy

      4.3 – prepararsi al “Global forum”: work shop” e contributi.

      = = =

      Ho dimenticato qualcosa?
      Correzioni, aggiunte, suggerimenti?
      Grazie, a stasera.

    • #3057 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione del 21-04-20

      = = =
      Benvenuto a Carlo.

      Carlo descrive i problemi incntrati nel registrarsi al sito e nell’iscriversi all’associazione.

      Viene deciso che:
      – La voce: “aderire – registrarsi ” dovrebbe essere piu’ visibile nella home page.
      – le operazioni vanno descritte , spiegate e semplificate.
      – il pagamento va chiarito e va chiarito cosa sia il servizio intermendio di Pay Pall.
      si fa presente che:
      –   esiste il “Poste Pay Evolution” che consente il pagamento via IBAN, ed il costo del servizio e’ 25E / anno.

      Gli interventi nel forum dovranno essere recuperati mediante:
      – metodo meetup.
      – link alla chat.

      Informazione del fatto che, la proposta di Marini include la redazione del Libretto.

      Vengono elencati i punti del messaggio precedente ( da 1 a 4).

      = = =
      CHI —        FA COSA —                                QUANDO.

      Luciano — studiare statuto Aunia e Pinerolo — prossima riunione.

      Leo — elenco materiali di studio DD nel forum — prossima riunione.

      Erminio– mette a disposizione link Marini/libretto — subito
      Erminio — Raccolta materiale Parlamento — da definire.

      Pasquale — Tema “Eurpa federale” proposto alla conferenza Eumans — entro conferenza

    • #3094 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 28-04-20

      Leonello Riferisce di essere stato invitato alla riunione del gruppo di organizzazione dell’evento del 9 maggio “Conferenza sul futuro dell’Europa”.
      L’inivito e’ stato proposto da Andi Gross, in risposta alla richiesta di verifica che i gruppi degli organizzatori fossero in contatto tra di loro.
      Il timore che esistessero due gruppi separati di organizzatori, non esiste.
      Le discussioni “europee” meriterebbero degli strumenti di -trascrizione delle voci- ed evetuamente anche: -traduzione-.

      Vengono commentati i progressi nel sito, e si ringrazia Nicola per il lavoro.
      Si propone che nella bibliografia si possano ntrodurre commenti ai testi e che esista la liberta’ di introdurre testi da parte degli iscritti al sito.

      Si propone a Nicola di tenere un corso/istruzione ad un gruppo ristretto di persine che lo posano affiancare nel lavoro di strutturazione del sito.

      Si propone a Nicola di tenere un corso/istruzione ad un gruppo ristretto di persine che lo possano affiancare nel lavoro di strutturazione del sito.
      Si considera che vadano estesi i “diritti dei partecipanti” al sito, almeno e per prima cosa tanto quanto lo erano i partecipanti ai MeetUp (struttura suggerita come traccia).

      Viene letta la tabella : CHI – FA COSA – QUANDO
      Della settimana precedente.

      Erminio: ha raccolto dei documenti sull’attività del Parlamento a proposito del tema: “referendum propositivo”.
      Li mettera’ a disposizione.
      Potrebbe essere utile lanciare una petizione per la ripresa del tema.

      Ha riferito (nella chat) sulla proposta di Alex Marini di inserire il “libretto delle votazioni” nel regolamento della provincia di Trento.
      Il documento dovra’ essere accessibile dal sito.

      Leonello: ha contribuito all’elenco dei testi per la la “bibliografia”, ma questo non e’ lo stesso del il tema che era in programma:
      – Argomenti ricorrenti/diffusi di critica alla DD.

      LO fara’ entro la prossima riunione.

      Luciano: ha studiato 4 statuti di comuni ( Villa d’Anaunia / Pinerolo / Vignola / Statuto ipotetico proposto da Zanoli).
      Presenta l’esigenza di avere un “criteri di valutazione delgi strumenti della DD”.

      Una prima traccia per quello strumento potrebbe essere la “Guida alla DD nei comuni”. Vonsideriamo che sara’ necessario un lavoro specifico a partire dalla “Guida”
      (simile al lavoro fatto a livello mondiale dall’ IRI).

      Si considera che il sito dovrebbe contenere i documenti della “Commissione di Venezia” sulla democrazia diretta.

      Luca riferisce sulle attività svolte in occasione delle conferenze di Mattei e del gruppo Rodotà.

      = = =

      CHI         – FA COSA               – QUANDO

      Leonello – elenca gli argomenti ricorrenti/diffusi di critica alla DD – entro martedi’ 5.05.
      Erminio – mettera’ a disposizione documenti sull’attività del Parlamento sul tema: “referendum propositivo”- entro martedi’ 5.05
      Erminio – mettera’ a disposizione proposta di Alex Marini sul “libretto delle votazioni” in provincia di Trento – entro martedi’ 5.05
      Luciano (ed anche Leonello) – Verifica della “guida alla DD nei comuni”, dal punto di vista “classificazione DD” – entro martedi’ 5.05.

      Temi emersi durante la discussione ma non attribuiti nel : CHI – … – QUANDO

      Corso di Nicola sulla gestione del sito.
      Partecipazione evento del 9.05 posizione comune sull’Europa.
      Problema: Trascrizione – traduzione voci.
      Documenri “Commissione di Venezia” sulla DD nel sito.

    • #3120 Score: 1
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 5.05.20

      Luciano riferisce del caso “Pinerolo” comune nel quale sono stati introdotti strumenti DD, ma non sono stati propagandati ed usati.
      Luciano ha  fatto il resoconto del comune di Villa d’Anaunia , che viene commentato brevemente:  le votazioni popolari dei cittadini non hanno mai effetti vincolanti. Positiva comunque  l’introduzione di strumenti di D-partecipativa .

      Sempre Luciano riferisce che 40 comuni italiani hanno lo strumento del bilancio partecipativo.

      Viene letta la tabella : CHI – FA COSA – QUANDO
      Della settimana precedente.
      La “guida alla DD nei comuni”, risulta contenere dati utili per la “classificazione DD” . Leonello informa del fatto che esistono degli studi in proposito nella letteratura sociologica/politica.

      Si discute del tema: manifestazione via rete del 9 maggio TEMA: “conferenza sul futuro dell’Europa”. Dalla discussione emerge che tutti si e’ d’accordo nel partecipare e nel propagandare la partecpazione presso i nostri contatti.
      Per iniziare la discussione tra di noi sul tema Europa ed arrivare a definire una posizione comune Leonello  rimetterà a disposizione un testo ( frutto del lavoro nel meetup “officina democrazia”, redatto con il metodo del consenso) sul tema “Programma per l’europa”. Questo lavoro andra’ svolto dopo la “manifestazione del 9-maggio” non esistendo il tempo per definire una posizione comune. Inoltre la “manifestazione” stessa è prevista come un “inizio dei lavori” durante il quale le questioni di “metodo” hanno la precedenza sulle questioni di “merito”.
      Occorre:
      – verificare l’indirizzo del sito dove avverra’ la manifestazione.
      Luca chiede / Leonello chiede.
      – propagandare l’evento ai contatti.

      = = =

      CHI – FA COSA – QUANDO

      Luciano – resoconto Pinerolo –  11.05.
      Leonello – completa la descrizione  argomenti  di critica alla DD – 11.05.
      Luca e Leonello – richiedono in dirizzo 9 maggio- subito ( fatto, dalle due fonti: https://citizenstakeover.eu/ ).
      Leonello – testo “Programma europa” disponibile a tutti – subito
      Tutti – propagandare evento 9 maggio – subito

      RESTANO IN SOSPESO:

      Erminio – mettera’ a disposizione documenti sull’attività del Parlamento sul tema: “referendum propositivo”- appena possibile
      Erminio – mettera’ a disposizione proposta di Alex Marini sul “libretto delle votazioni” in provincia di Trento – appena possibile
      (Tutti auguriamo pronta guarigione a Erminio)

      Temi emersi durante la discussione ma non attribuiti nel : CHI – … – QUANDO

      Corso di Nicola sulla gestione del sito.

      Documenti “Commissione di Venezia” sulla DD, nel sito.

       

    • #3169 Score: 1
      Erminio Ressegotti
      Moderatore
      14 punti

      Ho girato materiale documentale parlamento per referendum propositivo a varie destinazioni. Leo, Pasquale, e associazione. Riferimento per integrare documentazione parlamento Walter Pellegrini

       

      Ho già mandato il link dell’iniziativa di Marini in provincia di Trento nelle chat.

    • #3299 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione del 12-05-20
      = = =

      Luciano ha raccolto e fatto conoscere il regolamento di Pinerolo.
      Ermonio ha fatto conoscere dei testi della discussione in parlamento dul “Referendum propositivo” (distribuiti via e mail).
      Leonello ha completato, sinteticamente, le “risposte alle critiche sulla DD”, si invitano tutti a commentare, in seguito si propone di redigere un testo, Occorrera’ poi validare l’efficaceia del testo sottoponendolo all’attenziione di persone che conosciamo come “critiche nei cronfrontidella DD” ( se ne fanno i nomi), in modo da ottenere un testo finale efficace.
      Luca propone  di strutturare anche un FAQ “domande frequenti” sul tema DD.

      Ci si esprime a favore del fare partire la “Petizione per la ripresa dell’iter legislativo del referendum propositivo”.
      Anche il tema: “rendere facile la raccolta delle firme” merita un intervento.

      Si commenta l’evento del “9 maggio -Europa” ed il tema “Assemblee cittadine”.
      Pasquale propone di fare conoscere il caso Polonia.

      COSE FATTE:
      Luciano – resoconto Pinerolo –
      Erminio – mettera’ a disposizione documenti sull’attività del Parlamento sul tema: “referendum propositivo”
      Leonello – completa la descrizione  argomenti  di critica alla DD
      Luca e Leonello – richiedono in dirizzo 9 maggio- subito ( fatto, dalle due fonti: https://citizenstakeover.eu/ ).
      Leonello – testo “Programma europa” disponibile a tutti.
      Tutti – propagandare evento 9 maggio.
      Nicola – ha fatto delle modifiche al sito.

      = = =
      COSE DA FARE

      CHI – FA COSA – QUANDO

      Leonello – raccoglie commenti, redige un testo “commenti alle critiche DD” – 19-05.
      Pasquale – fa conoscere testo AC-Polonia – subito (fatto).

      RESTANO IN SOSPESO:

      Erminio – mettera’ a disposizione proposta di Alex Marini sul “libretto delle votazioni” in provincia di Trento – appena possibile
      (Tutti auguriamo pronta guarigione a Erminio)

      Temi emersi durante la discussione ma non attribuiti nel : CHI – … – QUANDO

      Corso di Nicola sulla gestione del sito.

      Documenti “Commissione di Venezia” sulla DD, nel sito.

       

    • #3372 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto ( fatto da Nicola, lo trasferisco qui con gli altri):
      = = =

      Cose da fare.
      Estratto dalla riunione :

      1- Leonello integra il commento di Luciano nella prefazione del testo “Obiezioni alla DD” precisando come e quando che le assemblee cittadine da D_Partecipativa diventano DD.

      2- preparare un WEBINAR sulla DEMOCRAZIA DIRETTA MODERNA da presentare a tutti i gruppi a cui abbiamo partecipato fino ad ora, es: Comitato Rodotà, Eumans ed altri

      per tentare di iniziare fare capire meglio cosa sia la Democrazia Diretta

      3- leggere il documento di Leonello:
      Intervista sulla Democrazia diretta e Obiezioni alla DD
      e verificare se ci sono modifiche e suggerimenti da aggiungere.

      4- MEDIA sul sito: mandare link di video utili da mettere sul nostro sito, un po come si fa con bibliografia.
      Video di Leonello?
      di Rodotà ?
      Altri ….
      mandare i link e valutare cosa inserire nel sito

      5- verificare la pagina Bibliografia, non vorrei aver dimenticato dei testi.

      E sul forum inserire sempre nuovo argomento, no modificare i precedenti per correggere, altrimenti si rischia di non trovare la differenza.

      Ed anche la nostra documentazione, nostri testi.

    • #3703 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto della riunione del 11.08.20.
      = = =
      Punto in ODG: ONU
      Erminio presenta il problema concernente la condanna dell ONU (su denuncia di Staderini) per la complessita’ della raccotla delle firme.

      Ci si impegna a verificare la possibilita’ di un intervento delle corte costituzionale, contattando Besostri o altri.

      PUNTO in ODG: diffusione libretto.

      Leonello propone di cosiderare che il libretto contribisce a ridurre la “paura della democrazia diretta” diffusa anche tra molti sinceri democratici.
      Molti  democratici italiani infatti , anche sinceri  attivi e motivati, non sanno che il libretto esiste ed accompagna sistematicamente le votazioni popolari. Questa non conoscenza li induce  diffidare della democrazia diretta, temendo che gli elettori si possano informare solo attraverso mezzi impropri ( TV … giornali … ecc).

      E’ quindi importante fare conoscere i libretto alle persone “normali”.

      Dopo il lavoro di diffusione ai media ed alle “autorita’ ” (egregiamente ed ammirevolmente svolto da Nicola. Diffusione opportunamente avvenuta prima che non gli altri) occorre che ognuno :

      – si crei una lista di contatti possibili di “gente norale”:
      fatta di:
      — famigliari
      — amici.
      — associazioni.
      — possibili luoghi di diffusione pubblica (incluso il “bar sotto casa”).
      — eventuali autorita’ della politica locale

      Ai qualli fare avere una copia del “libretto”, con preghiera di diffonderla.

      Leonello inoltre propone a se’ stesso:

      – ricontattare Besostri ed insistere con lui.
      – contattare Beppe Grillo.
      – il Fatto Quotidiano.
      – i MeetUp (gia’ coinvolti, ma coinvolgere anche glii organsire dei MU dove sono solo membro)

      Tutti sono pregati di fare un “esame dei propri possibili contatti” e diffondere il libretto a partire da subito dopo ferragosto.

      Oltre ai MeetUp ( ai quali ognuno abbia accesso e’ pregato di pensare), altri siti sui quali intervenire sono:

      – Rousseau (Leonello e Luca possono intervenire).
      – Partecipa. gov  (forse li’ l’intervento di Nicola sarebbe piu’ opportuno).

      Luca riferisce di potere intervenire presso la regione toscana.

      Si considera che anche gli iterventi di Alex Marini possono essere estremamente opportuni e da fare conoscere.

      Leonello fa presente che in FB si possono trovare dei gruppi adatti e menziona il fatto di aver messo una lista nel forum. Tutti sono invitati ad arricchire quella lista con altri gruppi e contatti FB potenzialmente interessati.

      (NOTA post riunione: alcuni gioni dopo la riunione la presidentessa del COMITES di Berna ha diffuso il libretto e lo ha messo anche nella pagina FB.
      Leonello ha approfittato di questa iniziativa di un “ente pubblico” per fare circolare tra diversi gruppi, non solo svizzeri. Le reazioni paiono positive ).

       

    • #3757 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto seduta di discussione del 23-09-2020.

      Presenti :
      Erminio, Leonello, Luca,
      (Altri evavano precisato la loro non disponibilita’ per quella sera, una nuova seduta avverra’ la sera del 24, ma di nuovo non tutti potranno essere presenti).

      = = =

      Erminio presenta il libro: « Demcorazia del sorteggio » di Nadia Urbinati.
      Ne suggerisce la lettura, in modo da poter condivide una basa di conoscenza comune.
      Viene anche menzionato il libro AAVV « La democrazia a sorte ».
      Sempre sul tema del sorteggio.

      Sul tema all’ ODG : «  Considerazioni sul referendum » , ci si trova d’accordo nel considerare che, anche se a titoo peronale molti di noi erano per il NO, latteggiamento complessivo del gruppo di uba posizione sopra le parti, ma di impegno nella propagada dei temi della democrazia era opportuna.
      Inoltre la campagna elettorale ha indotto anche i sostenitori del SI a « fare promesse ».
      Si tratta ora di approfittare di questa situazione per concretizzare i temi da rivendicare ed organizzarli per sostenerli.

      Viene fatto l’elenco dei possibili temi :

      – Quorum zero er tutte le votazion ipopolari.
      – Preferenze, nella nuova legge elettorale.
      – Preferenze associate alle primarie aperte ( Intervento di Guido de Simone, si propone di insserirlo nel nostro sito).
      – Sfiducia costruttiva (citata da Fraccaro).
      – Referendum propositivo ( da fare ripartire l’iter).
      – Referendum obligatorio.
      – Estrazione a sorte.
      – Possibile legame tra astensione – estrazione a sorte. ( Luca cita D’arcais, sul tema. Leonello cita il caso in discussione in australia : senato estratto a sorte).
      – Assemblee dei cittadini.
      – Semplificazione raccolta firme ( denuncia ONU).

      Sulla raccolta firme Erminio presenta il problema del fatto che le firme raccolte sarebbe opportuno restassero non pubbliche, ma confidenziali.
      Leonello conferma che il problema esisteva in Svizzera ( interessamento dei servizi segreti, nei confonrti dei militanti del PCI).

      Altro tema presentato da Erminio e giudicato inportante :
      – Informazione libera ed indipendante e controllo demcoratico dei giornali / media.

      Si propone a tutti di :
      – contribuire a completare la lista.

      Leonello propone che, una volta definita la lista ed i suoi contenuti sarebbe opportuno convocare una « riunione dei gruppi ».

      CHI – FA COSA – QUANDO

      Leonello – resoconto discussione – fatto.
      Leonello – fa conoscere un documento su informazione / democrazia – subito.

      Tutti – rifettere sulla lista «Punti- rivendicazioni » e conpletarla – quanto prima.

    • #3758 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Testo di “Informazione libera ed indipendente”:

      http://files.meetup.com/1274856/ILI_short_OffDem-v4.pdf

    • #3759 Score: 0
      Erminio Ressegotti
      Moderatore
      14 punti

      proposte di sistema raccolta firme, autenticazioni molto semplici e diffuse. Ieri non ho finito il racconto dell’esperienza in atto nel comune di Levico. Un nostro iscritto ha inteso avviare un referendum per proporre una diversa ubicazione del nuovo municipio. Si è voluto testare la reazione della maggioranza amministrativa comunale richiedendo un maggior impegno con risorse comunali per agevolare l’opportunità di sottoscrivere la richiesta di referendum da parte dei cittadini. Dal punto di vista giuridico Longano si è impegnato a strutturare giuridicamente tale richiesta, facendo riferimento anche alla sentenza ONU. Dopo un periodo di cocciuta resistenza dal Sindaco, ci si è rivolti al difensore civico che a invitato l’amministrazione ad una certa disponibilità in tal senso. il compromesso raggiunto è stato quello che negli orari di apertura degli uffici comunali è diponibile alla raccolta firme un funzionario. E’ una soluzione che ha due importanti problemi. Il primo è quello di un orario di apertura che coincide con quello della maggior parte dei lavoratori. Il secondo è che è una completa disponibilità da parte del Sindaco di conoscere le persone che hanno sottocritto tale istanza che in molti casi, ovviamente è contrastante/diversa  delle decisioni prese o che pensano nella maggioranza amministrativa del comune.

      Oggi in linea teorica esiste una ipotesi che appare in linea teorica di semplificazione di tipo istituzionale e che passa da una autenticazione del sindaco o da un suo delegato per la autenticazione delle firme, di solito con orari di lavori e presso l’ufficio anagrafe. L’altra alternativa è quella di autorizzare su richiesta, la possibilita di autenticazione da parte anche di un qualsiasi consigliere comunale. Ovviamente è una opprtunità quasi nulla se si considera il rapporto fra numero di consiglieri e numero di abitanti e considerando che gli stessi comunque lavorano e dall’esperiemza emerge che i disponibili sono pochi. Di fronte a queste solliectazioni, con motivazione che possiamo definire tranquillamente strumentali, dalla amministrazione pubblica si contropropone una possibile delega a persone in possesso di titolo di studio personale tipo avvocati o simili, laureati, ecc.. Non occorre essere particolarmente intelligenti nell’ìpotizzare cha la loro disponibilià gratuita alla autenticazione sul campo,  di raccolta firme, sarà di pochi individui fidelizzati alla istanza da presentarsi che ad oggi riguarda sostanzialmente la presentazione di liste elettorali. Trovo singolare che l’argomento sia stato da sempre ignorato quando poi l’autentica sia ammessa da sempre per chiunque abbia diritto ad essere candidato nelle liste elettorali, a prescindere dal titolo di studio. Per evitare di andare allo scontro e fare una mediazione proponendo la predisposizione di un albo di certificati che hanno frequentato un corso di 4 ore che li porta a conoscenza  delle loro resonsabilità. A questo albo a numero chiuso possono iscriversi i residenti del comune. Se il numero dei richiedenti è superiore a tale numero, si procederà ad una turnazione a tempo definito. Credo che possa anche essere legittimato senza passare a consensi di livello superiore se questa delega del sindaco viene codificata nello statuto che nella sua incardinazione dovrebbe giurare di rispettare. Sentire qualche legale tramite Stefano.

    • #3770 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 29-09-2020

      Presenti: Carlo, Erminio, Leonello, Luca, Luciano, Nicola,
      = = =

      Nella lista delle cose da fare nella riunione precedente, Leonello era impegnato a mettere a disposizione un testo sul tema “Informazione libera ed indipendente”.
      Occorre verificare che il testo sia disponibile e aggiungere il punto nella “lista dei punti” .

      Luciano, propone di invitare Zanolli a presentare le sue opinioni sui possibili miglioramenti della democrazia anche attraverso il sorteggio.

      Luca, riferisce del probLema degli “stati gnerali” nel M5S.
      Erminio , si esprime a favore del fatto che il “filone tradizionale della DD” sia per noi piu’ importante del sorteggio.
      Leonello fa notare che la DD ‘e in uso in diverse decine di paesi ne mondo ed anche in ITalia ( sebbene siano evidenti i miglioramenti possibili) alcuni parlamentari sorteggiati che affiancano gli eletti traite i partiti potrebbero contribuire ce fa efficaceente la DD, a ridurre il partitismo nel parlamento ma il metodo del sorteggio e’ meno sperimantato nel mondo ( se ne parla in Australia, … ), in tempi moderni.
      Nicola, propone che ci si attivi per un “Libretto Europa”. E presenta anche l’idea del “libretto audio”

      Leonello Apprezza ‘idea di Nicola dal “Libretto Europa” che ci potrebbe anche mettere in contatto con i gruppi europei per la democrazia. Fa notare che l’ ECI non prevede il voto popolare e quindi non necessita del “libretto”, ma si potrebbe domandare che all’ ECI si aggiungano altri strumenti  di DD.

      Luciano  riferisce di un caso nel suo comune di un questiario presentato ai cittadini. IL questionario conteneva risposte anche contraddittorie . Chiede a Leonello come avviene in Svizzera il voto su proposte e controproposte.
      Leonello risponde: che sono possibili le soluzioni SI NO / NO SI / Si SI ( = cambiamento, coem la maggioranza decidera’) / NO NO ( = favorevoe allo stato attuale).

      Ci si esprime in generale a favore del coinvolgimento di altri favorevoli ed interesati al tema della dmeocrazia e sul fatto che in generale pur essendo favorevoli ei metodi del sorteggio ( nelle sue diverse possibii applicazioni) riteniamo il nostro impengo specifico quello del propagandare la democrazia diretta nelle sue diverse forme.

      E’ seguita la presentazione da parte di Carlo della sua visione sui temi della economia e della moneta.

      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO

      Tutti – esaminano la lista dei “punti di cambiamento” – entro la prossima riunione.
      Leonello_ verifica che il testo “Informazione” sia disponibile – Fatto.
      Luciano – contatta Zanolli – quando lo trovera’ opportuno
      Carlo – rende disponibile il testo sul tema economia – appena possibile.
      Leonello – rende disponibile un testo sull’economia – appena possibile.

    • #3788 Score: 1
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 6-10-2020

      Presenti: Carlo, Erminio, Leonello, Luciano, Nicola,

      = = =
      La discussione si sviluppa sopratutto a partire da alcune considerazioni di Luciano sul fatto che nella “chat” di Telegram alcuni teni si accavallano in modo che pare confuso e senza un ordine preciso.
      Leonello fa presente che i resoconti delle riunioni hanno precisamente lo scopo di dare continuità alle attività e suggerisce di rileggerli sempre prima di ogni incontro soprattutto la parte CHI-FA COSA-QUANDO, per verificare di avere fatto quello che si era promesso.

      Vengono letti alcuni dei resoconti e si nota che occorre proseguire nella redazione dei “punti di cambiamento”, che dovrebbero servire ( in base a quanto discusso e deciso nelle discussioni precedenti) a:
      – redigere un testo complessivo sugli strumenti di democrazia da rivendicare.
      – convocare una riunione dei gruppi “post referendum” per:
      – incitare a sfruttare ed orientare la promessa di “cambiamento” con il quale il referendum si e’ concluso.

      Alcuni domandano dove si trovi la lista dei “punti di cambiamento” alla quale contribuire. Leonello promette di mettere a disposizione il link preciso.

      Eccolo:
      https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/punti-di-cambiamento-post-referendum/#post-3789

      La discussione, prendendo spunto dalla attività ” diffusione dell’articolo sulla democrazia diretta nel blog di Grillo”, esamina la correttezza o meno di quella attivita’ per una associazione politica a-partitica.

      Luciano cita dei casi da lui vissuti nei quali la partecipazione o il sostegno ad iniziative di partiti hanno nuociuto alla loro organizzazione.

      Leonello chiede se e’ possibile ottenere  informazioni dettagliate sull’esperienza vissuta da Luciano.
      Si considera che il tema ( discusso lungamente al momento della stesura dello statuto) merita di essere ripetuto, e precisato.
      Non e’ possibile farlo in una riunione, dalla durata limitata.

      CHI – FA COSA – QUANDO.

      Leonello – mette a disposizione il link alla lista dei “punti di cambiamento ” – Fatto.

      Tutti – Contribuiscono al completamento della lista – al piu’ presto.

      Da non dimenticare (sebbene non discusso nella riunione) il tema in sospeso:

      Tutti- rispondere alla associazioni che volevano aderire – al piu’ presto.

      • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 4 mesi fa da Leonello Zaquini.
      • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 4 mesi fa da Nicola.
      • #3793 Score: 0
        Nicola
        Amministratore del forum
        4 punti

        Ho corretto alcuni errori di battitura.

         

        Aggiungo:

        1- rispondere alla associazioni che volevano aderire – al piu’ presto.

        DEVE essere in agenda al prrmo posto come discussione,  e dovremmo iniziare a parlarne in chat, per capire i nostri pensieri e confrontarci, in modo da arrivare alla riunione con già una discussione aperta e magari già chiusa, quindi solo da deliberare per poterla attuare.

        2- per Luciano; su Telegram, per non perdere il filo del discorso, OCCORRE FARE un RISPONDI al messaggio così si può risalire sempre al messaggio di partenza

        Certo non è sempre facile trovarlo il filo, anche con RISPONDI, ma aiuta , te lo assicuro.

         

        3- Aggiungo sulla parte sul discorso di Luciano sulla associazione dove è o era lui nel suo paese.

        Io ricordo che ha detto che  persone della sua associazione, “preferivano” parlare con i “politici di turno” , consiglieri o altro, invece che andare a parlare con i cittadini, perché erano i consiglieri che decidevano le cose, e quindi parlare con i cittadini era una perdita di tempo. Queste persone erano fortemente politiche prima che “democratiche”, da quello che io ho capito, arrivavano dai partiti , e quindi non mettevano in primo piano le persone, ma il politico che faceva le cose, perdendo così di vista il punto, “il cittadino”

        Io ho detto che secondo me queste persone pensavano al partito , a cosa voleva il partito, invece che ai cittadini, che dovrebbero essere il punto di contatto per il cambiamento.

        E secondo me li c’è il primo ostacolo, le persone che sono fortemente partitiche, NON mettono davanti i diritti dei cittadini, ma tentano di fare  e portare il pensiero partitico. Vedi deriva oligarchica di Ostrogowski.

        Erminio a chiesto di scrivere le argomentazioni da me esposte, per fare dei confronti.

         

        4- ricordo a tutti, che oltre ai tre punti sotto elencati, ed in precedenza indicati da Leonello, dobbiamo discutere di altri argomenti rimasti in sospeso ed alcuni altri nuovi.

        – redigere un testo complessivo sugli strumenti di democrazia da rivendicare.
        – convocare una riunione dei gruppi “post referendum” per:
        – incitare a sfruttare ed orientare la promessa di “cambiamento” con il quale il referendum si e’ concluso.

        – ECI europea per un LIBRETTO INFORMATIVO obbligatorio in tutti gli statti membri dell’Europa, per tutti i referendum che il paese membro farà in futuro, in modo da informare i cittadini interni al paese dove si fa il referendum,

        Inoltre, fare si che tutti i REFERENDUM EUROPEI siano anche essi con un libretto informativo inviato ai cittadini,

         

        Quindi una ECI su due punti:

        a- LIBRETTO INFORMATIVO per il REFERENDUM EUROPEO

        b- LIBRETTO INFORMATIVO per il REFERENDUM di ogni stato membro

         

        5- aggiungo: preparare della documentazione, per chiedere alla regione una raccolta firme basata sula condanna dell’ONU all’Italia, vinta da Staderini.DeLucia, prendendo come base il file inviatomi da Stefano Longano.

        Quindi fare da punto di esempio mettendo a disposizione FILE di esempio per la raccolta firme.

        Qui direi che dovrei occuparmene prima io, visto che ho raccolto la proposta di farlo per l’Emilia Romagna. Con l vostro aiuto.

        6- c’erano altri punti per le riunioni dei gruppi, ma or ano ricordo.

        • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 4 mesi fa da Nicola.
    • #3806 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 27-10-2020

      Presenti:  Erminio, Leonello, Luca, Luciano, Nicola, Valerio
      = = =

      Discussione, a partire da un incontro di Luciano avvenuto a Torino, sul Comitato Rodotà e sul fatto che diverse organizzazioni, anche di sinceri democratici, hanno limiti nel comprendere ed nell’aderire al sostegno della democrazia diretta.

      Si definisce, come tema di discussione e decisione, la organizzazione di una “riunione dei gruppi” . Leonello, su richiesta di Luciano, espone l’idea ( che era anche stata discussa in precedenti riunioni, alle quali non tutti i presenti avevano potuto parlare e che per altri motivi non è stato fatto resoconto).
      La riunione deve servire per stimolare la collaborazione tra i gruppi per la democrazia in modo da fare pressione cosi’ che la promessa di “cambiamento” (successiva al Referendum) si concretizzi ed aumenti la probabilità che dei cambiamenti positivi si realizzino.

      La collaborazione esige un atteggiamento di apertura, a proposte di altri, ma e’ anche una occasione di dialogo e quindi di propaganda delle nostre idee  e proposte.

      Si decide la data: sabato 28 Novembre dalle  10 alle 13.
      Durate la riunione verranno strutturati i canali di dialogo tra i gruppi e gli incontri futuri. (Per esempio con cadenza mensile, come già si era deciso di fare).

      Definiremo un “Volantino virtuale”, sulla base dell’Invito già redatto, leggibile qui:

      https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/preparazione-riunione-rete-gruppi/#post-3800

      IL “Volantino virtuale” verrà spedito via e mail, ed ognuno collaborerà a diffonderlo:
      – ai propri contatti.
      – ai gruppi di contatto.

      CHI – FA COSA – QUANDO

      Leonello – corregge e rettifica (sulla base della discussione) il testo dell’ “Invito” – Fatto.

      *** – redazione di una bozza di volantino virtuale – entro la prossima riunione.

      ( *** non e’ stato deciso chi, ma Leonello si rende disponibile).

      Tutti – diffusione del volantino virtuale – entro la settimana precedente al 28-11

      • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da Nicola.
    • #3809 Score: 0
      Nicola
      Amministratore del forum
      4 punti

      Ho corretto dei piccoli errori di battitura nel testo di Leonello sopra riportato.

       

      Per la diffusione del volantino, spererei di fare molto prima della settimana antecedente l’incontro.

      Spero anche 2 settimane prima.

      Vorrei anche la  pubblicazione nel nostro sito, prima o in contemporanea all’invio del volantino di invito.

      Sicuramente io, come portavoce, dovrò mandare mail con il volantino alla ML dei gruppi creata in precedenza, se avete altre mail da aggiungere, scrivetelo in chat o mandate mail alla casella  portavoce.

       

      Per la cadenza delle riunione dei gruppi, spero in una mensile o al massimo bimestrale.

       

       

    • #3810 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Grazie Nicola,
      Condivido molto l’urgenza del “volantino” e della sua sedizione.

      Infatto con l’espressione “entro l’ultima settimana”, intendevo indicare : “prima della … “.
      Per esempio, due settimane prima,  … almeno …

    • #3811 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 3-11-2020

      Presenti:  Erminio, Leonello, Luca, Luciano, Nicola
      = = =

      Si considera, in apertura della discussione, che sono aperti i temi:
      – Volantino per la riunione dei gruppi del 28.
      – Una lista dei gruppi da contattare, anche per la preparazione della riunione-gruppi.
      – Rapporti con Politici-per-caso e reazione al loro invito.
      Inoltre e’ stato menzionato il punto:

      – risposta ai gruppi che avevano proposto la loro adesione à piu-democrazia-italia.

      Leonello si scusa per il fatto che , a causa di impegni politici e personali imprevisti, non ha avuto tempo di redigere una bozza del volantino. Mancando altri volontari a quel compito si impegna a farlo nei prossimi giorni.

      ( La spedizione dei volantino va fatta il piu’ tepestivamente possibile, notare anche il commento di Nicola qui nel forum, nel messaggio precedente).

      Leonello fa anche presente che esiste una lista dei gruppi, tutti sono invitati a contribuire aggiungendo i propri aggiungendoli a quelli esistenti.
      La lista infatti e’ qui:

      https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/organizzazione-riunioni-dei-gruppi/#post-3623

      La discussione sull’invito di Politici -per – caso, ha visto consensi all’adesione, come opportunita’ per il dialogo ed auspicando che questo possa fare evolgere la posizione di politici-per-caso verso posizioni piu’ vicine al nostro gruppo ed un avvicinamento alla comprensione da parte loro dei vantaggi anche della democrazia diretta.
      Il dialogo e’ anche opportuno visto che erano nella lista dei gruppi da invitare il 28, si tratterebbe quindi di ricambiare l’invito.

      Per questo al momento della nostra adesione alla loro proposta sono anche molto opportuni  commenti critici fatti in modo costruttivo. I punti che, si e’ pensato, potrebbero aiutarli ad avvicinarsi alla democrazia diretta sono stati considerati:

      – una LIP e’ uno strumento di democrazia diretta. Sarebbe utile che fosse potenziato, dato che:
      – – la raccolta delle firme e’ difficile (Vedi condanna ONU).
      Questo anche ci consente di mettere in evidenza la nostra oggettiva difficolta’ alla raccolta delle firme.
      – –  una volta raccolte le firme, il Parlamento spesso non discute le proposte.
      Fare notare l’importanza di esigere questo obbligo.

      Fare notare l’importanza di rendere obbligatorio il trattamento delle LIP e fare notare che una LIP e’ uno strumento di democrazia diretta.

      Si considera che sarebbe opportuno discutere con loro (e con molti altri) dei temi:
      – – democrazia partecipativa (come sono le AC): che consente scambio informazioni ed opinioni.
      – – democrazia diretta: che consente l’eliminazione del monipolio del potere legislativo.

      Entrambi gli strumenti sono utili ed in sinergia tra di loro e con la demcorazia rapprentativa. pur avendo al DD anche alcuni vantaggi:
      – – e’ molto incisiva.
      – – gia’ esiste in Italia ( … una LIP …).
      Ma meriterebbe fosse migliorata.

      Sara’ anche questo un tema per la riunione dei gruppi, dove tra i “punti – di – cambiamento” sono menzionati entrambi gli strumenti.

      Pur avendolo menzionato il punto “- risposta ai gruppi che avevano proposto la loro adesione à piu-democrazia-italia.” il punto non e’ stato discusso, dato che Nicola ha dovuto lasciare la riunione prima che il punto precedente (che ha preso molto tempo) fosse concluso.

      Si’ e’ pero’ detto che le sue proposte di soluzione ed i testi (presentati in chat) erano condivisi.

      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO.

      Luca – prende contatto con politici per caso e trasmette: l’invito al 28 e le nostre posizioni –  al piu’ presto.

      Leonello – redige una bozza del “volantino” – al piu’ presto / non oltre la fine della settimana in corso.

      Leonello – presenta la lista dei gruppi (quella esistente) – Fatto.

      Tutti – completano la lista dei gruppi – entro la prossima riunione.

      Nicola – conclude il lavoro: adesione – delle -associazioni che hanno chiesto l’adesione a Piu-dem-it – al piu’ presto.

    • #3822 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 10-11-2020

      Presenti:  Erminio, Leonello,  Luciano, Nicola
      = = =

      Si parla del: Volantino e della riunione del 28.
      e si giudica che sia completato ( Nicola verifica il problema del logo poposto da Pasquale che “salta pagina”).

      Si discute degli intenti della riunione che risultano:
      1) raccolta punti addizionali, proposti da gruppi ed attivisti.
      2) presentazione della griglia di valutazione ed invito a compilarla e farla compilare.
      3) invito ai partecipanti a scegliere qualche punto ed aggiungervi alcune righe di sintetica spiegazione per ogni punto.

      Luciano propone di aggiungere un punto di valutazione che quindi risultano:
      Niente = 0
      Poco = 1
      Abbastanza = 2
      Molto = 3
      Moltissimo=4

      Proposta accettata.

      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO.

      Leonello – mette a disposizione il file per la classifica dei punti. / fatto

      Tutti – provano ad usare il file. / Al piu’ presto

      Nicola – prova ad implementare il file come programma nel sito./ Al piu’ presto

    • #3873 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 17-11-2020

      Presenti:  Erminio, Leonello,  Luca, Luciano, Nicola

      = = =
      Definiamo assieme la pagina di invito alla riunione nel sito.

      Ridiscutiamo e ridefiniamo i punti del volantino.

      Accenniamo all’attivita’: invitare partecipanti e si decide che tutti si mobiliteranno a partire dal proprio “giro di contatti”.

      CHI – – – FA COSA – – – QUANDO.

      Nicola – aggiorna il volantino – – – FATTO.

      Tutti – fanno circolare il volantino ed il link al sito – – – da subito.

    • #4389 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 5-01-2021

      Presenti:  Erminio, Leonello,  Luca, Luciano, Nicola

      = = =

      Si discute di come attivare le discussioni sui punti di cambiamento. Si constata che purtroppo si ‘e persa l’abitudine a utilizzare i forum. Leonello fa presente che questo corrisponde ad un “piano”. Propone di utilizzare anche FB, pur essendo lo strumento poco adatto a discussioni costruttive, puo’ essere visto come una “piazza frequentata” dove contattare le persone, cercando di coinvolgerle in discussioni costruttive ed attirarle nel forum.
      Occorrera’ poi invogliare/abituare i partecipanti alla “discussione costruttiva” fatta di:
      – ascolto dei commenti,
      – integrazione dei commenti,
      in modo da avere, alla fine del processo, “testi condivisi”: scritti con un linguaggio oggettivo, simile a quello del “libretto”.
      Leonello propone di fare conoscere un MU dove si usava questo metodo per la redazione dei “testi condivisi”.

      Si discute della convocazione della assemblea dei soci. Nicola propone una data ed un testo e lo si definisce collettivamente.

      Si esamina il forum nel nostro sito e Nicola fa presente che le funzionalita’ che erano presenti nei MU sono anche presenti, anche se in forma diversa, nel nostro forum. E’ anche presente la possibilita’ di ricevere e mail in caso di interventi su temi di interesse.

      CHI – – – FA COSA – – – QUANDO.

      Nicola  spedisce la convocazione-assemblea per sabato 23.01 ore 10 – – – FATTO.
      Leonello – spedisce un link al MU “Officina Democrazia” – – – Eccolo, alla cartella “testi accettati” https://www.meetup.com/it-IT/l-officina/messages/boards/forum/4924672

      Tutti – –  Animare discussioni sui “punti di cambiamento” – – – entro il 30.01 ( e poi di seguito)

       

    • #4612 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 12-01-2021

      Presenti:  Erminio, Leonello,  Luca, Luciano, Marco, Nicola

      = = =
      tre punti ODG proposti:
      1- resoconto redazione testi condivisi tramite il connubio FB- FOrum
      2- Preparazione assemblea.
      3- preparazione riunione gruppi del 30.

      Prima di iniziare, Marco ( che partecipaper la prima volta alla riumione)  si presenta.

      Punto  ODG 1-
      Leonello riferisce delle prova fatta sul tema: “Educazione civica”. Il metodo sperimentato  e’ consistito nel:
      – mettere una descrizioe sintetica ( Contenuto della proposta / vantaggi / dove esiste)  nel Forum e nella propria pagina FB,
      – attirare l’attenzione dei possibili interessati.
      – fare lo sforzo di integrare i contributi, conservando la forma sintetica del testo.
      – ogni modifica al testo iniziale, genera una nuova versione ( numerata) che va messa nel Forum + link in FB.
      – proseguire in altre pagine FB che si ritengano frequnetate da persone potenzialmente interessate ( nel caso specifico: QZ).

      Considera il sistema sperimentato positivo: molti contributi erano pertinenti e costruttivi. Sono anche arrivati dei documenti arricchenti, validi per il futuro approfondimento ( quello “non sintetico”) e studio del tema.
      IL tutto nel Forum + link in FB.

      Problemi emersi:
      – in FB dopo la fase  iniziale molto produttiva, si e’ presentata la tendenza a “parlare d’altro”.
      – Leonello ha anche raccomandato / suggerito una maggiore partecipazione dei membri di Piudemocrazia italia, la cui assenza ( anche nel forum) poteva dare l’impressione che l’iniziativa fosse individuale.

      Si considera che i punti potranno anche essere oggetto di brevi video ( il caso della DD di Filber e PiuDEmTrento e le iniziative di POLIS ETICA, ).

      Nicola raccomanda che si affrontino i primi temi previsti in discussione per il 30.

      – “Preferenze …”
      Leonello prende l’incarico, dato che le preferenze esistono in Svizzera.
      – ” Semplificazione firme / ONU”
      Luca contatta Staderini ed altri potenzialmente interessati.
      – “Conflitto di interessi”
      Erminio prende l’incarico.

      Si sottolinea che i temi (  sebbene diversi e con diverse incisivita’) sono anche l’occasione per :
      – coinvolgere altri per esempio nell’uso del forum.
      – collaborare con gruppi ed attivisti

      Punto ODG 2 – non discusso, per motivi di tempo.
      Punto ODG 3 – discusso come integrazione al punto 1, (non discusso in modo secifico).

      CHI — FA COSA — QUANDO

      Leonello – contatta Daniela Filber per segnalare un piccolo errore nel loro video sulla DD ( il referendum abrogativo esiste in svizzera) – prima del 30.
      Luca – contatta Staderini per il tema “firme / ONU” ed atri su altri temi ( CDC) – quando possibile
      Leonello – redige la proposta di testo breve per ” Preferenze” ed attiva la discussione FB-Forum – entro la prossima riunione.
      Leonello – Contatta Dario Fe per il tema “Partiti” – entro la prossima riunione.
      Erminio – redige la proposta di testo breve per ” Conflitto interessi” ed attiva la discussione FB-Forum – quando possibile.

    • #4698 Score: 2
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 19-01-2021

      Presenti:  Erminio, Leonello, Luciano, Nicola, Pasquale ( obbligato al silenzio / collegato in video + chat)

      = = =
      ODG proposto era:
      1- avanzamento descrizione dei punti.
      2- eventuali incontri prima del 30 / Assemblea 23.
      3- organizzazione della riunione del 30.

      Alcuni hanno potuto collegarsi solo in ritardo, quindi all’inizio della riunione ed in attesa di altri si e’ discusso del punto: ” Conflitto di interesse”.
      I presenti ( Erminio, Nicola e Leonello) approvano il contenuto, ma hanno pregato Erminio di trovare il modo per concretizzarlo in una “proposta concreta” che potrebbe e dovrebbe consistere per esempio in :
      – una legge.
      oppure anche:
      – strumenti / corsi  di “educazione” .

      1) – avanzamento punti – Il punto 1 non e’ stato trattato.
      = = =
      2) – riunioni precedenti al 30- Si e’ ribadito che il 23, sabato, alle ore 10 si terra’ l’assemblea della associazione sui 6 punti comunicati via e mail. Che sono:

      Ordine del giorno.

      – Relazione del Portavoce, Tesoriere e Segretario.

      – Bilancio consuntivo 2020 e preventivo 2021.

      – Decidere  la quota associativa: mantenere la stessa o cambiarla.

      – Discussione modifiche allo statuto di associazione per adattarlo all’accesso dei gruppi esterni, se serve.

      – Decisione sulle attività del “FARE il cambiamento”, come incentivare l’aggregazione e la partecipazione.

      – Varie ed eventuali: eventuale trasformazione del Comitato in Associazione riconosciuta.

      = = =
      3 – riunione gruppi del 30-

      Si è detto che la riunione dovrà mirare a presentare i primi tre punti che dovranno essere illustrati dall’ “abstract”.
      Ogni punto prenderà circa 45 – 60 minuti.
      Evidentemente quindi ogni punto non potrà essere discusso in tutti i suoi dettagli ed implicazioni, ma occorrerà che l'”abstract venga approvato” e si raccolgano le indicazioni e ci si organizzi per proseguire il lavoro di approfondimento su ogni punto, possibilmente raccogliendo dei “gruppi di studio” per gli approfondimenti da svolgere nel lavoro successivo.

      Un esempio di questo e’ stata la proposta di Erminio, relativa al tema “Preferenze”, per fare sì che esista della informazione sui candidati, in modo che gli elettori possano attribuire le preferenze in modo informato.
      Un tema come questo potrà essere annunciato alla riunione ma non risolto nei 45 minuti di discussione, dove presumibilmente compariranno anche altri argomenti e proposte. I 45 minuti potranno essere utilizzati per predisporre e organizzare il lavoro successivo e di approfondimento su ognuno dei punti.
      Sempre mirando al coinvolgimento delle persone interessate.

      Per quanto concerne il tema: “Semplificazione raccolta firme” essendo il secondo dei tre, dovrebbe iniziare alle ore 14h45 circa.
      Si prega Luca di informare Staderini, anche pregandolo di farci avere anche un “abstract” per quel punto.

      Leonello informa di avere cercato di contattare Daniela Fielbier per le rettifiche da apportare alla presentazione dei bei video sulla “democrazia diretta” ( dove pero’ si dice che in Svizzera non esisterebbe il “referendum abrogativo”, e la cosa non corrisponde alla verità), come anche Dario Fe’ per invitarlo a preparare una descrizione breve del tema “Regolamentazione partiti”.
      Entrambi, Daniela e Dario, per il momento non hanno risposto.

      Si e’ discusso anche della “convocazione mediante pagina FB per il tema “assemblea”.

      = = =
      La discussione e’ proseguita sul modo di utilizzare il forum ed i metodi di ricerca disponibili

      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO.

      Erminio  – cerca la soluzione alla “concretizzazione” del punto “conflitto di interessi” – prima del 30.
      Tutti – cercano soluzioni al punto precedente e le propongono ad Erminio – prima del 30.

      Luca – informa Staderini: ore 14h45 / abstract del punto – prima del 30.
      Erminio  – spedisce a Leonello l’indirizzo e mail di Daniela – appena possibile.

      Nicola – attua la “Convocazione mediante pagina FB” per l’assemblea – entro il 23.

      Tutti – ci si prepara alla assemblea del 23 – prima del 23.

       

      • Aggiungi al Frasario
        • Non ci sono elenchi di parole per Inglese -> Italiano…
        • Crea un nuovo elenco di parole…
      • Copia
      • Aggiungi al Frasario
        • Non ci sono elenchi di parole per Italiano -> Inglese…
        • Crea un nuovo elenco di parole…
      • Copia
      • Aggiungi al Frasario
        • Non ci sono elenchi di parole per Inglese -> Italiano…
        • Crea un nuovo elenco di parole…
      • Copia
      • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Leonello Zaquini.
      • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Leonello Zaquini.
      • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Nicola.
      • #4702 Score: 0
        Nicola
        Amministratore del forum
        4 punti

        Ciao Leonello,

        aggiungo delle cose che mi pare ti siano sfuggite.

         

        1- per l’assemblea del 23, NON pubblicare su FB, ma mettere una pagina sul nostro sito, dove si fa vedere che si è convocata l’assemblea annuale dei soci, non aperta al pubblico, con i punti dell’ODG, e fare resoconto successivamente, con le decisioni prese, da pubblicare sempre nel nostro sito.

         

        2- cercare di pubblicizzare e coinvolgere maggiormente i gruppi, come hai scritto anche tu, sui 27 temi. Ribadito che l'”abstract” è assolutamente necessario.

         

        3- punto 1 dell’ODG del 19 gennaio:

        occorre avere tutti e 27  i temi con un “abstract” presente nel  FORUM.

        Ad ora i primi 3 che tratteremo il 30  NON lo hanno.

        Come indicato, Erminio dovrebbe cercare di fare un abstract, e definire meglio la proposta finale discussione del documento da lui presentato, in modo da aiutare a capire come trovare i 3 punti da me descritti nel forum in risposta a lui, e se ci sono altre domande da farsi o proporre, per capire come fare per fare 2una legge per il conflitto di interesse”

         

        Chiedere a Staderini, da parte di Luca, se ci fornisce lui un abstract da inserire o che lo inserisca lui stesso se ne ha piacere.

        Che possa intervenire in riunione, come già scritto.

        Che eventualmente ci dia una sua opinione sul documento che vorrei presentare al presidente della Regione  Emilia Romagna, una raccolta firme per una petizione per migliorare la raccolta firme per referendum ed altro dove serve la firma autenticata, accogliendo la Risoluzione ONU sulla  raccolta firme per i referendum, in modo che si possa avere una semplificazione in regione per la  raccolta firme di referendum regionali, e magari estendere a tutte le regioni tale documento, coinvolgendo i cittadini delle altre regioni a fare lo stesso, e magari da adottare o inserire negli Statuti Democratici dei Comuni , uno dei temi che tratteremo.

         

        Per quanto riguarda la “legge sul conflitto di interesse”, chiesto ad Erminio di fare un abstract e provare a fare un documento che aiuti a trovare risposte ai tre punti indicati da me nel forum, in risposta al documento di Erminio, e capire se ci sono altre domande da porre per fare una “legge sul conflitto di interesse”, e conseguentemente, provare a trovare una risposta, facendo quindi una disamina del problema.

        La mia risposta a Erminio:

        https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/legge-sul-conflitto-di-interesse/#post-4695

         

        4- PER quanto Riguarda Danile Fieber, spererei che parteciperà a tutte le nostre riunioni gruppi,.

        Ho controllato l’alias dei gruppidd, e la sua mail non la trovo cerando tra le mail, non una che mi faccia capire che sia la sua sicuramente.

        Ma se ha partecipato a più di una delle nostre, ha ricevuto comunicazione.

        Cmq, non è  l’unica persona che manca, c’è anche Longano da contattare.

         

        Mi pare sia tutto, se mi viene in mente altro, lo scrivo.

         

        • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Nicola.
    • #4992 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 02-03-2021

      Presenti:  Erminio, Giuseppe, Leonello, Luciano, Nicola

      = = =
      Leonello presenta il  metodo adottato anni addietro per redigere testi condivisi nel forum del MU “Officina democrazia”:
      – testo proposto, messo come primo messaggio di  una discussione.
      – arrivano commenti e proposte. Nel testo proposto chi lo ha proposto integra i commenti, mettendo in evidenza le modifiche con colori.
      – quando i partecipanti alla discussione erano d’accordo, veniva lanciato un messaggio a tutti gli iscritti (erano alcune centinaia).
      – il processo riprende.
      – quando non arrivavano piu’ messaggi di commenti , per un certo tempo, il testo era giudicato approvato.

      Si decide di arrivare in fretta alla redazione di tutti i testi brevi, ancora mancanti, mettendoli nel primo messaggio.

      = = =
      Si discute della eventualità di aggiungere altri punti, fino ad un massimo di 30.

      CHI – FA COSA- QUANDO.

      Tutti – contribuiamo alla reazione dei testi brevi –  al piu’ presto
      Leonello – si occupa dei testi con attinenza alla Svizzera – entro sabato, per quanto possibile.
      Tutti- diffondono inviti alla partecipazione per Sabato- entro venerdi

    • #5190 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 23-03-2021

      Presenti:  Erminio (*), Giuseppe, Leonello,  Luca, Luciano, Nicola (**), Pasquale (*),

      (* , hanno potuto partecipare solo per una parte della riunione
      **, ha partecipato a tutta la discussione ma non ha potuto essere  presente alle conclusioni ultime e finali).

      = = =
      Le riunione inizia con la considerazione secondo la quale un senatore potrebbe inervenire e rendere non prescrivibile il “Referenudm propositivo”.
      Si considera che il nostro intervento potrebbe consistere nel trovare qualche senatore disposto.
      – trovare consensi.
      – attivare il contatto con Raffaello.

      Il rilancio della legge di iniziativa popolare a voto parlamentare , in caso di mancanza di iniziativa in questa legislatura può essere attivata anche con i parlamentari della prossima.

      Su domanda di Nicola, Leonello riferisce di avere contattato Angelo Sturni ( CC Roma), per ottenere del materiale sul processo di conversione del nuovo statuto di Roma in regole attuative, processo sul quale la commissione incaricata ha espresso parere positivo.

      Ci si e’ espressi in modo favorevole all’indire una riunione sul tema ” Statuti comunali”. Leonello prenderà contatto con Sturni per pregarlo di indicare delle date in modo di favorire la sua partecipazione. Indicativamente la riunione potrebbe tenersi un sabato pomeriggio ed anche un martedi’ sera.

      Si e’ aperta una riflessione sulla possibilita’ e difficoltà di coniugare le runioni sui punti e le riunioni  mensili con i gruppi e le riunioni necessarie a definire e promuovere attività che si impongono in quanto imposte “all’ordine del giorno” dai fatti politici nazionali.

      Da un lato esiste l’esigenza (sottolineata da Nicola) di non “deludere” gli attivisti propositori di alcuni dei punti quando tali propositori si attendono delle discussioni si punti da loro proposti.

      Dall’altro alcuni dei partecipanti alla riunione hanno espresso dubbi sul fatto che  sia possibile e/o necessario discutere di tutti i punti anche se, in questo momento, alcuni di essi non sono richiesti dal contesto politico o da qualche attivista.
      Inoltre hanno messo in dubbio il fatto che sia opportuno discutere di tre temi in una sola riunione.
      Leonello ha proposto di verificare le persone (elencate nella tabella dei punti) che hanno richiesto un approfondimento dei punti da loro proposti.

      Sono apparse due posizioni che paiono contrapporsi:
      – i punti devono essere trattati / discussi tutti, il piu’ rapidamente possibile.
      – la raccolta degli abstract è gia’ una conclusione del lavoro. Il lavoro sui punti potra’ proseguire seguendo il calendario fissato dagli eventi e dalle eventali esigenze/ richieste dei propositori.

      La riunione si e’ conclusa decidendo che:
      – il tema di come gestire e svolgere l’attivita’ futura merita un discussione specifica.

      Luciano ha anche proposto che si discutesse su:
      – come meglio strutturare le riunioni del martedi’.
      Diversi si sono espressi a favore della proposta.

      E’ anche stato fatto presente che un momento di possibile discussione potrebbe essere: Domenica mattina.
      Leonello si impegna a redigere il “resoconto” ( precisando che il resoconto non e’ un “verbale”, ne’ un “rapporto”).

      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO
      Leonello – contatta Sturni per fissare una riunione sui ” Comuni” – domani.
      Leonello – indica le persone, presenti nella tabella dei punti, che hanno richiesti approfondimenti dei punti proposti. – al piu’ presto.
      Leonello – redige il resoconto – fatto.
      XXX- Contatta Sen. Raffaello Morelli tema Ref-prop- al piu’ presto
      Tutti – decidono la data della riunione “attivita’ future” – al piu’ presto.
      Tutti – riflettono sul tema “come svolgere le attività future” – prima della riunione

      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Leonello Zaquini. Motivo: Aggiunta precisazione in grassetto
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Leonello Zaquini.
    • #5256 Score: 0
      Giuseppe_F
      Partecipante

      Resoconto Webmeeting

      Argomenti trattati:

      1) organizzazione delle riunioni dei membri del comitato promotore

      2) azioni future dell’associazione

      Data: 27/03/2021

      Orario inizio: 3pm

      Orario fine: 8pm

      Presenti (in ordine alfabetico): Erminio, Giuseppe, Leonello, Luca V, Nicola,   Pasqualino. Si aggiungono successivamente: alle 3:51pm Luca R. ed alle 4pm Simone Sollazzo in qualità di ospite, candidato a sindaco della lista civica Milano Concreta.

      Sintesi: Innanzitutto si decide democraticamente con quale punto iniziare. La maggioranza decide per il punto 1).

      Problema: scarsa partecipazione.

      Soluzioni proposte: 4 da scegliere col metodo del voto Shultze.

      Le proposte:

      1) fare due riunioni a settimana sullo stesso argomento, in giorni diversi, una in orario pomeridiano, la seconda in altro giorno in orario serale. Tutti possono partecipare ad entrambe le riunioni, ovviamente, ma non è obbligatorio. Se non si arriva ad un accordo ci si può incontrare il sabato per una sintesi, con possibile votazione, eventualmente la votazione via mail.

      2) una riunione il martedì alle 18-19.30, un’altra il martedì alle 21-22.30, con alternanza settimanale come orario.

      3) riunirsi il sabato con orario da concordare; esempio dalle 14 alle 17 come proposta iniziale.

      4) incontro del martedì ore 21 per un periodo di prova e riverifica dopo 1 mese.

      Punto 2: Si decide per la realizzazione di un libretto che contenga i 27 punti in lavorazione costituiti dall’Abstract + eventuali sviluppi. Si conferma l’importanza d’interconnetterci con realtà esterne (associazioni, comitati, partiti politici il cui programma coincide del tutto od in parte coi nostri obiettivi).

      Tra i 2 punti, intervento di Simone che espone a grandi linee il programma della lista civica. Si trovano punti d’interesse comune con l’associazione. Seguono vari interventi dei presenti.

       

      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F. Motivo: formattazione testo
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F.
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F.
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F.
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F.
      • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Giuseppe_F.
    • #6347 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione 19/05/ 2022

      Presenti : Erminio, Leonello, Luca, NIcola, Pasquale ( Nicola e Pasquale con un certo ritardo).
      = = =

      Si sottolinea il fatto che e’ importante spiegare che la DD affianca e non sostituisce la DR.

      Libretto giustizia, lavoro di redazione finito: occorre impegnarsi alla diffusione.
      Leonello sottolinea il fatto che sia importante definire prima la data  l’ora l’agenda delle riunioni. UN resoconto dopo la riunione con l’indicazione di “chi fa cosa quando” altrimenti anche chi ha proposto di fare qualcosa dopo se ne dimentica.
      Occorre che le riunioni si concludano con l’impegno di ciascuno a fare qualcosa, altrimenti sono pochi che fanno tutto / troppo lavoro concentrato ( Nicola fa, ed altri non fanno … )

      = = =
      Pur non essendo in agenda si discute della differenza tra “quorum partecipativo ” e “quorum approvativo” dato che sl tema c’era stata una discussione nella chat.
      = = =

      Luca indica che e’ importante sottolineare tra i gruppi che : “non basta andare alle elezioni ” occorre propagandare i 27 punti ed insistere sulll’argomento “no ai partiti” che non realizzano la dmeocrazia.

      Erminio: incica che occorre cercare di aggregare sul tema “come fare i cambiamento”
      Erminio si impegna a scrivere qualcosa sul tema del suo intervento.

      Deciso: prossima riunione martedi 24 ore 18h30
      = = =
      CHI – FA COSA – QUANDO.

      Leonello- mettere in rete il libretto finito – fatto.
      Tutti – distribuire il “libretto” – da subito.
      Leonello e Luca- redigere “anagrafe dei gruppi”- entro martedi’ prossimo (utile anche per la distribuzione del libretto)
      Erminio –  redige un testo con il suo intervento – entro martedi’ 24.
      Pasquale – dice di essere occupato nel “rapporto istituzionale” – da stabilire.

      = = =
      Cari amici,
      essendo gravemente sordo ho molta difficolta’ a redigere il resoconto.
      Non esistate ad idicare  correzioni a quanto scritto

    • #6400 Score: 0
      portavoce
      Amministratore del forum
      17 punti

      Resoconto riunione 24/05/2022

      ODG:
      1- Referendum Giustizia

      2- FARE il Cambiamento

      3- stato delle riunioni con partecipa PA e Open Government

      4- proposta LIP per legge elettorale da fare insieme RPS

      5- proposte che sosteniamo , ce ne sono diverse da tenere in considerazione e di cui parlare
      Anche da inserire poi nella nostra pagina di riferimento

      6- Associazione APS

      7- Denocracy International

      8- varie ed eventuali con altre vostre proposte

       

      Resoconto riunione:

      1- Abbiamo spammato, mandato sui social, mandato alle ML
      occorre ripetere l’invio ogni 4/5 gg per raggiungere più gente possibile.
      L’on. Scanu ha risposto alla mail dicendo che ne farà pubblicità.

      Tutti facciano il possibile.

       

      2- Occorre fare lettera da mandare ai gruppi per fare incontro.
      Leonello scrive una lettera di introduzione, da decidere poi se da modificare o tenere così

       

      3-  Occorre attendere per vedere se accettano in qualche modo le nostre proposte mandate via mail.
      La mia relazione online alla videoconferenza sulla trasparenza ha dato qualche sussulto, le PA presenti, le persone, hanno parlato di sanzioni che devono essere applicate, ma io ho fatto notare che nessuno sanziona se stesso , ANAC ha solo 5 persone in tutta Italia per gestire le poche segnalazioni, ed impiegano almeno 1 anno a gestire.

      Pasquale e Nicola attendono riscontri da ParteciPa

       

      4- LIP per legge elettorale, proposta interessante da portare avanti, attendiamo proposta di Bagnasco

      Nicola e Erminio continuano a fare le riunioni. Sono benvenuti altri che riescono a partecipare.

       

      5- Iniziative che  sosteniamo, aggiunte alla pagina :

      Oggi, 26/05, ho scoperto che in Emilai romagna, per le LIP, se si raggiungono le 5000 firme , circa, necessarie, si ricevono 1 auro a firma fino a 500, anche se si raggiungono più di 5000 firme.
      Occorre tenerne conto, possono essere fondi usabili per altre LIP.

       

      6- Associazione APS:  andiamo avanti

       

      7- Denocracy International

      Missing Dario, Nicola cerca di ricontattarlo

      al momento non c’è altro,  non siamo riusciti a parlarne.

       

      Se ho dimenticato qualcosa, aggiungete

       

       

      • Questa risposta è stata modificata 8 mesi, 2 settimane fa da portavoce.
    • #6759 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      107 punti

      Resoconto riunione del 5-10-2022

      Presenti:
      Nicola, Pasquale, Luca, Leonello

      Leonello riferisce di avere contattato Fraccaro pregandolo di esprimersi sul come ritiene che sia possibile proseguire nella battaglia per introdurre la democrazia diretta nel nostro paese.
      La conoscenza dei problemi ed anche delle resistenze probabilmente presenti anche all’interno del M5S ci possono aiutare a proseguire nel lavoro. Riccardo ha risposto dicendo che sta riflettendo al problema. La riposta indica la sua disposizione a collaborare sull’argomento.

      Leonello riferisce anche sull’incontro via rete avuto con uno degli organizzatori di “Directdemocracys”.

      Si tratta di una organizzazione internazionale, nata nel 2008 negli USA e che si propone di introdurre la democrazia diretta nei diversi paesi del mondo. Contano 109 mila aderenti, di cui quasi 2’000 in Italia.
      Risulta essere una organizzazione molto dettagliatamente strutturata di cui paiono condivisibili molti punti (la democrazia diretta … ), pur essendo presenti anche punti diversi dalla nostra linea.
      In particolare ci differenzia il loro intento di introdurre la democrazia diretta mirando a farsi eleggere negli organi legislativi, quindi costituedo partiti.
      Pare siano coscienti dei pericoli ai quali pero’ pensano di riuscire a rimediare utilizzando complessi sistemi di controllo interni all’organizzazione.

      Si dichiarano comunque siano aperti alla collaborazone con altre organizzazioni, al di fuori del tema elettorale.
      Li si potra’ contattare in occasione di proposte di attivita’.
      Leonello ha informato la persona di contatto della “protesta sulla legge elettorale” ed anche della lista dei 27 punti ed il lavoro sul tema del “fare il cambiamento”.

      = = =
      Un altro tema di discussione nella nostra riunione e’ stato la possibilita’ o meno di proporre un referendum abrogativo sulla legge elettorale.

      Nicola riferisce quanto detto da Besostri, secondo il quale un referendum abrogativo non sarebbe possibile sul tema della legge elettorale in quanto verrebbe a crearsi un “vuoto normativo”.

      A parere di Leonello questo pero’ potrebbe indicare che in Italia esiste una carenza ed una cattiva interpretazione del significato di “Referendum abrogativo”, che
      dovrebbe stare ad indicare la volontà dei cittadini di abrogare una legge e quindi, al tempo stesso, la richiesta  da parte cittadini di fare una nuova legge. La richiesta dovrebbe essere vincolante, ma non il contentuto della nuova legge.

      Purtroppo l’incoerenza era apparsa evidente anche in occasione della non accettazione di alcuni referendum da parte della Corte Costituzionale, quando alcuni referendum ( tema: cannabis … ed altri) non erano stati accettati alla Corte perche’ il testo che richiedeva l’abrogazione della legge accennava a quello che avrebbe voluto essere il contenuto della nuova legge e quel contenuto era stato giudicato “inaccettabile” dalla Corte.

      Un referenudm abrogativo invece dovrebbe essere giudicato solo per quello che e’: “l’abrogazione di una legge”, a prescidere dal contenuto della nuova legge, contenuto che dovrebbe essere comunque definito dall’organo legislativo.
      Le motivazioni per il rifiuto di alcuni referendum hanno di fatto indicato che in Italia esiste questa confusione a livello legislativo sul significato stesso del referendum abrogativo, che e’ almeno in parte confuso con un referendun propositivo pur non essendolo.

      Inoltre ogni referendum abrogativo abroga sempre una legge esistente, creerebbe quindi sempre un “vuoto legislativo”.
      Il “vuoto normativo” in Svizzera viene evitato dal momento che un referendum abrogativo e’ possibile solo per una nuova legge, se le firme sono raccolte in un lasso di tempo limitato ( 100 giorni) dopo la pubblicazione della nuova legge.
      Se l’abrogazione e’ accettata dal voto popolare la situazione normativa resta quella precedente.

      Nel caso italiano, il referendum abrogativo non ha limiti di tempo rispetto alla data di approvazione della legge, questo quindi sarebbe un vincolo in meno per i propositori del referendum. L’inconveniente del “vuoto normativo” dovrebbe essere superato precisando che la stuazione normativa resta la precedente fino a quando i legislatori non approvano una nuova legge.

      Ci si propone quindi di:
      – approfondire il tema anche chiedendo informazioni a Besostri.

      = = =

      Nicola informa che contattera’ Dario sul tema : contatti con i gruppi internazionali.

      Inoltre Nicola prega Leonello di trasmettere a Michele Satoro il messaggio sul tema dell’inervento di Santoro sulla legge elettorale e la democrazia diretta.

      = = =
      Si decide di:
      – proseguire a propagandare la “protesta” per la legge elettorale.
      – proseguire negli incontri sul tema: “Come fare il cambiamento”. Resta in discussione la data.

      = = =

      CHI – FA COSA – QUANDO

      Tutti- Propagandare la “protesta” – entro 20 giorni
      Leonello – contatta Santoro – Fatto.
      Leonello – esamina il problema “referendum” – entro 2 settimane.

Visualizzazione 33 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.