PREMESSA: fatti antecedenti e successivi alla redazione.
Prima di organizzare la redazione dell’ “Opuscolo informativo” (detto anche “libretto delle votazioni”, che potete scaricare da questa pagina), avevamo scritto ai parlamentari invitandoli ad organizzare l’esistenza del libretto in una forma “ufficiale”. Non avendo ricevuto risposte ci si è organizzati tra semplici cittadini di opinioni diverse per la redazione, in modo che questo importante strumento di informazione indispensabile all’uso corretto degli strumenti di democrazia diretta esistenti in Italia (come sono i referendum costituzionali) esistesse e fosse conosciuto. In seguito abbiamo potuto constatare, con piacere, che ci sono alcuni parlamentari sensibili la problema e favorevoli all’esistenza di questo strumento di informazione: L’On, Vittoria Baldino ci ha contattato per complimentarsi del lavoro fatto, esprimendo parere favorevole all’esistenza del “libretto”. Il testo è stato poi citato in una seduta della Camera l’11 giugno 2020 per iniziativa dell’ On. Riccardo Magi e l’Esecutivo ha risposto positivamente all’invito di fare conoscere il “libretto”.

(L’appello inviato ai parlamentari, ed il resoconto del successivo dibattito alla Camera potete leggerli qui:
https://www.piudemocraziaitalia.org/2020/01/30/richiesta-pubblicazione-libretto-informativo-sui-referendum-di-stato/ )

Abbiamo poi il piacere di informare che l’ opuscolo informativo per le consultazioni referendarie è già previsto dal Codice degli Enti locali del Trentino-Alto Adige e dalla legge provinciale sui referendum di Bolzano e questo del 2014. Ma non solo: recentemente, il 22 luglio 2020, per iniziativa del consigliere Alex Marini, il Consiglio regionale del Trentino-Alto Adige/Sűdtirol a larghissima maggioranza ha chiesto formalmente a Governo e Parlamento di adoperarsi per predisporre un opuscolo informativo ufficiale in occasione dell’imminente referendum.
Raccomandiamo di leggere maggiori indicazioni in proposito, qui:

https://alexmarini.com/2020/07/23/opuscolo-informativo-da-abbinare-ai-referendum-il-consiglio-regionale-del-trentino-alto-adige-impegna-governo-e-parlamento-a-modificare-la-norma-statale

NOTA sulla redazione dell’opuscolo.
I testi presenti nel “Opuscolo informativo” sul Referendum sul taglio dei parlamentari sono stati redatti da semplici cittadini, attivisti di comitati a favore del SI e del NO, in cooperazione tra di loro ( in modo simile a quanto avviene nello stato USA dell’Oregon, dove i redattori vengono estratti a sorte tra i cittadini).
Infatti, nelle importanti occasioni come sono le votazioni popolari, occorre che
l’informazione dei cittadini sia all’altezza delle loro responsabilità e sia in grado di
mettere ciascuno nelle condizioni migliori in modo che possa fare la scelta più
intelligente per la collettività intera. L’informazione, quindi, deve essere al tempo
stesso sintetica ma completa, pluralista, accessibile a tutti. Non può essere “di
parte”, tanto meno può essere affidata ad entità a carattere commerciale (come lo
sono i media privati). Nei paesi dove gli strumenti di democrazia diretta, affiancati da
quelli di democrazia rappresentativa, sono presenti da più tempo e sono di uso più
frequente ( Svizzera … , California … ecc ecc), un documento come il presente esiste
e viene gratuitamente diffuso da enti pubblici agli elettori.
Per il bene del popolo italiano e della sua democrazia, i cittadini democratici e gli enti
che sostengono la diffusione di questo strumento di informazione esortano i
legislatori a fare in modo che un testo con queste caratteristiche venga redatto e reso
pubblico in ogni futura occasione.

SCARICA IL LIBRETTO:

Dopo avere scaricato il testo ( premere il pulsante “download”, qui sopra), potrete stampare il documento sia in formato normale (A4) come anche in formato libretto.
Raccomandiamo il formato libretto.

Ricordiamo che per stampare in formato libretto, di formato A5, occorre usare fogli normali, di formato A4, e selezionare la opzione “libretto” presente tra le opzioni di stampa.
Ogni libretto necessiterà di due fogli.

Al link di seguito riportato, potete leggere le varie modifiche per arrivare alla attuale versione.
https://www.piudemocraziaitalia.org/forum/topic/versione-attuale-del-libretto-sul-taglio/