REFERENDUM GIUSTIZIA

Libretto delle votazioni per i referendum sulla giustizia

Il 12 giugno 2022 , si terranno le votazioni sui 5 temi referendari e come nella precedente occasione, con la collaborazione dei comitati del SI e del NO, redigiamo il testo del “libretto delle votazioni” o “opuscolo informativo”, con la descrizione dell’oggetto della votazione e dei pareri per il SI e per il NO.

Qui di seguito trovate la versione attuale del libretto:

Il testo è il frutto della cooperazione delle persone e dei comitati favorevoli al SI ed al NO.

Per maggiori informazioni sulla redazione del libretto informativo, vi preghiamo di leggere il nostro articolo al link:
https://www.piudemocraziaitalia.org/indicazioni-per-la-redazione-del-libretto-delle-votazioni-detto-anche-opuscolo-informativo/


Se volete vedere il libretto precedente, discusso anche in parlamento nel DL 26/2020 ad iniziativa on. Magi:
https://www.piudemocraziaitalia.org/2020/03/05/libretto-informativo-referendum-2020-sul-taglio-dei-parlamentari/

Nelle importanti occasioni come sono le votazioni popolari, occorre che
l’informazione dei cittadini sia all’altezza delle loro responsabilità e sia in grado di
mettere ciascuno nelle condizioni migliori in modo che possa fare la scelta più
intelligente per la collettività intera. L’informazione, quindi, deve essere al tempo
stesso sintetica ma completa, pluralista, accessibile a tutti. Non può essere “di
parte”, tanto meno può essere affidata ad entità a carattere commerciale (come lo
sono i media privati). Nei paesi dove gli strumenti di democrazia diretta, affiancati da
quelli di democrazia rappresentativa, sono presenti da più tempo e sono di uso più
frequente ( Svizzera … , California, Oregon , … Taiwan … ecc ecc), un documento come il presente esiste e viene gratuitamente diffuso da enti pubblici agli elettori.
Per il bene del popolo italiano e della sua democrazia, i cittadini democratici e gli enti
che sostengono la diffusione di questo strumento di informazione esortano i
legislatori a fare in modo che un testo con queste caratteristiche venga redatto e reso
pubblico in ogni futura occasione.

Qui sotto mettiamo i documenti messi a disposizione per il pubblico dai comitati del SI e del NO, ed ai quali ci siamo ispirati per redarre il libretto usando le regole sopra indicate, oltre ad aver collaborato con la cittadinanza attiva che si è messa a disposizione.

Documenti Comitato per il NO

Giustizia-Quesiti-giustizia-schede

Giustizia-Comunicato_costituzione_comitato_per_il_NO

Giustizia-Costituito_il_Comitato_per_il_NO_ai_5_Referendum_sulla_giustizia

ANSA-Nasce il Comitato per il NO ai Referendum Giustizia

Referendum giustizia, nasce il Comitato per il No

Documenti Comitato per il SI

giustizia_comitato_si_cartoncino-referendum_ESEC

giustizia_comitato_si_flyer_ESEC

Comitato promotore Referendum Giustizia

Referendum giustizia

Link correlati:

Vi informiamo che gli emendamenti proposti al DL Elezioni dal alcuni parlamentari, per rendere istituzionale la creazione del libretto informativo per ogni referendum, sono stati bocciati. Pag. 2 i due emendamenti.
Ci rallegriamo del fatto che ci siano ancora dei parlamentari che capiscono che gli italiani debbano essere informati.

Trentino – Chiediamo al Governo di tener conto dei voti del Consiglio regionale in fatto di istituti di partecipazione

I referendum NON risultano essere stati richiesti dagli italiani, perché non sono state presentate le firme presso l’Ufficio centrale per il referendum, ma da nove Consigli regionali “amici”: la prima Regione ad adempiere è la Lombardia, a cui seguono Basilicata, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto.

Referendum giustizia, dalle firme mai depositate al mutismo di Salvini (che ora grida al complotto): tutta la storia di una campagna fantasma

Referendum Giustizia – Le poche firme raccolte non sono mai state consegnate.