Raccolta fondi per sostenere le spese legali per la presentazione dei ricorsi contro l’attuale legge elettorale

Il comunicato inviatoci dal Comitato per la rappresentanza parlamentare

Più Democrazia Italia insieme al Comitato per la rappresentanza parlamentare ha deciso di sostenere le azioni legali che sono state messe in campo affinché, a partire dalle prossime elezioni:
noi cittadini potremo tornare a scegliere i nostri rappresentanti in parlamento e i nostri rappresentanti potranno svolgere liberamente il loro mandato, invece di dover obbedire alle direttive delle segreterie dei partiti come avviene da 15 anni a questa parte; non avvenga mai più che un parlamento eletto con una legge elettorale incostituzionale possa modificare la Costituzione.

Questo vale il futuro democratico del nostro paese, questo dovrebbe essere garantito per legge e invece siamo costretti a conquistarlo e lo stiamo facendo.

Per conoscere le azioni legali e le ragioni che costringono noi cittadini a fare ricorsi per veder riconosciuto il diritto di rappresentanza, ti invitiamo ad accedere al sito del “Comitato per la rappresentanza parlamentare” a questo link http://perlarappresentanza.altervista.org/le-azioni-in-sintesi/

Le azioni legali sono coordinate dall’avv. Felice Carlo Besostri, che ha già concorso a eliminare le leggi note come Porcellum e Italicum, che furono dichiarate incostituzionali dalla Corte Costituzionale proprio perché non rispettavano il pieno diritto di voto di noi cittadini e falsavano la rappresentatività del Parlamento.

Ti invitiamo a partecipare alla raccolta fondi per finanziare le spese vive delle azioni legali che è affidata alla piattaforma “la rete del dono” accedendo a  https://www.retedeldono.it/it/progetti/per-la-rappresentanza/basta-leggi-elettorali-incostituzionali.
Grazie per il contributo che vorrai donare e per la pubblicità che vorrai farne.


contatti:
E mail: perlarappresentanza@gmail.com
Blog: perlarappresentanza.blogspot.com

Questa iniziativa rientra in uno dei 27 temi raccolti in FARE il cambiamento.