Home Forums 3 – Strumenti di democrazia partecipativa. Descrizione sintetica degli strumenti di democrazia partecipativa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  segretario 4 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1249 Score: 1

    Leonello
    Partecipante
    14 punti

    Gli strumenti di democrazia partecipativa sono quelli che permettono di scambiare informazioni stimlando e coinvolgendo la partecipazione popolare nella discussione e nello studio preparatorio alla presa delle decisione.

    Questi strumenti quindi non mirano a “decidere” e non hanno lo scopo di deliberare, ma hanno lo scopo di migliorare le decisioni che verrano poi prese dai decisori ( rappresentanti, nel caso di democrazia rappresentativa, oppure cittadini stessi, nel caso di democrazia diretta).

    Purtorppo la democrazia partecipativa è a volte confusa con la democrazia diretta (dato che anche questa richiede e stimola la partecipazione), ma gli strumenti delle due forme di democrazia sono diversi, dato che gli scopi sono diversissimi.

    In generale gli strumenti di democrazia partecipativa consistono nel:
    – convocare, invitare ad una riunione i cittadini che possono essere informati sul tema da decidere.
    – i rappresentanti che saranno (eventualmente , in seguito) coinvolti nella decisione dovranno essere presenti come se quella fosse una “riunione del consiglio” di cui sono membri.
    – durante la riunione verranno presentati i progetti e le ipotesi delle decisioni da prendere (ventualmetne del materiale verrà distribuito già prima per consentire una riflessione e preparazione da parte dei partecipanti).
    – i partecipanti sono invitati ad esporre commenti, pareri e critiche.
    – deve risultare chiaro a tutti che la riunione non si conclude con una decisione, e quindi tanto meno con un voto, ma lo scopo e’ quello di “informare ed informarsi”.

    Piu’ in dettaglio, gli strumenti di democrazia partecipativa sono i seguenti:
    – Consultazione.
    Su un tema limitato, l’organo decisionale rappresentativo, invita ad una riunione di “consultazione” i cittadini presumibilmente piu’ coinvolti dalle conseguenze della decisione (per esempio: i titolari dei negozi e dei locali pubblici presenti in una piazza della quale si pesa di introdurre riadattamenti).

    – Assemblea cittadina.
    Per eventi a grande impatto si ecoomico che di immagine di una intera citta’, di indice l’assemblea cittadina.

    – Bilancio partecipativo.
    L’assemblea ha il compito di esaminare specificamente il bilancio, in questo modo definendo le linee generali degli investimenti.

    L’iniziativa per attivare tali strumenti partecipativi in genere viene presa dall’organo decisinoale (legislativo o esecutivo) ma è raccomandabile che venga definito nel regolamento della cllettivitè interessata in modo che non siano eventi discrezionali.

    Strumenti di democrazia partecipativa sono anche:

    – Forum.
    – Tavole cittadine.

    dove i cittadini possono comunicare e/o richiedere informazioni.

  • #1300 Score: 0

    segretario
    Moderatore
    1 punto

    Fra tutti quelli elencati lo strumento più efficace mi pare sia perlopiù rappresentato dal bilancio partecipativo

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.