Home Forums 10 – FARE il cambiamento Assemblee dei cittadini

Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #3946 Score: 0
      portavoce
      Amministratore del forum
      17 punti

      ASSEMBLEE DEI CITTADINI

      Le Assemblee dei Cittadini sono una pratica di democrazia partecipativa, deliberativa e aleatoria che viene sperimentata con successo nel mondo (CanadaIrlandaBelgioFrancia…) da circa vent’anni. Il termine inglese che le identifica è “Citizens Assembly”.

      Si tratta di organi collegiali, composti dai 20 agli oltre 200 cittadini a seconda dei casi. Questi cittadini sono estratti a sorte dalle liste anagrafiche seguendo un bilanciamento di criteri (genere, età, residenza ecc) tale da far sì che il campione di cittadini in Assemblea sia quanto più possibile rappresentativo della società.

      Le Assemblee si riuniscono per alcuni fine settimana con lo scopo di affrontare un tema di interesse pubblico e di deliberare a riguardo proposte che vengono poi indirizzate alle istituzioni. Durante questo percorso i cittadini vengono informati sul tema e sono affiancati da esperti sul tema e si confrontano con gruppi di interesse della società e con la cittadinanza tutta in incontri organizzati.

      Funzionano perché responsabilizzano i cittadini e li riavvicinano alla politica e alla democrazia.

      = = =
      iNSERITO doc

      Stanza videoconferenza:

      https://meet.jit.si/piudemocraziaitalia_16

      • Questo topic è stato modificato 1 anno, 10 mesi fa da portavoce.
      • Questo topic è stato modificato 1 anno, 8 mesi fa da portavoce. Motivo: link videoconferenza
      • Questo topic è stato modificato 1 anno, 5 mesi fa da Leonello Zaquini. Motivo: Inserito nel doc "fare il cambamento"
    • #4143 Score: 0
      Samuele Nannoni
      Spettatore
      2 punti

      Le Assemblee dei Cittadini sono una pratica di democrazia partecipativa, deliberativa e aleatoria che viene sperimentata con successo nel mondo (Canada, Irlanda, Belgio, Francia…) da circa vent’anni. Il termine inglese che le identifica è “Citizens Assembly”.

      Si tratta di organi collegiali, composti dai 20 agli oltre 200 cittadini a seconda dei casi. Questi cittadini sono estratti a sorte dalle liste anagrafiche seguendo un bilanciamento di criteri (genere, età, residenza ecc) tale da far sì che il campione di cittadini in Assemblea sia quanto più possibile rappresentativo della società.

      Le Assemblee si riuniscono per alcuni fine settimana con lo scopo di affrontare un tema di interesse pubblico e di deliberare a riguardo proposte che vengono poi indirizzate alle istituzioni. Durante questo percorso i cittadini vengono informati sul tema e sono affiancati da esperti sul tema e si confrontano con gruppi di interesse della società e con la cittadinanza tutta in incontri organizzati.

      Funzionano perché responsabilizzano i cittadini e li riavvicinano alla politica e alla democrazia.

      La Proposta di Legge di Politici Per Caso.

    • #5335 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      105 punti

      Grazie Samuele,

      Mi pare conciso ed efficace.
      Lo riportaimo come e’ nel documento dei punti per “fare il cambiamento”.
      Seguiranno gli approfondimenti.

    • #5797 Score: 0
      caspiat
      Spettatore
      -2 punto

      … o sono una opzione … oppure sono una componente fondamentale … e funzionano in modo diverso.

      Se prevedi una “assemblea civica” di tutti i cittadini (c0n diritti civici), che è il legislatore primario (quello al disopra del conflitto di interessi!), hai una assemblea civica istituzionale permanente. Ottieni che la sovranità non viene mai ceduta o delegata (e così deve essere!), e che il rappresentante ti sbriga le scartoffie, che sono il 95% dei temi, che pero devono essere sbrigati, e bene!

    • #5843 Score: 0
      Leonello Zaquini
      Moderatore
      105 punti

      Caro Caspiat,
      Ti raccomando di tenere conto del volume del lavoro da fare.

      Sono stato per piu’ di 10 anni membro di un consiglio comunale.
      Ogni anno si devono decidere una 60 di cose, per una cittadina di circa dieci mila abitanti.

      Per ognuna delle cose, per decidere occorre studiare i rapporti dei tecnici e cosa si e’ detto nelle commissioni.

      Per prepararsi degnamente ad una riunione del consiglio ( una al mese) occorre circa una settimana di studio: lettura documenti – visita sul posto – discussione con i residenti …  .

      = = =
      Mentre io facevo quello altri prendevano decisioni cantonali … altri a livello federale … .

      Coma fai a fare tutto questo raccogliendo tutti i cittadini in assemblee ?

Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.