Home Forums 10 – FARE il cambiamento Referendum propositivo (da fare ripartire l’iter) Rispondi a: Referendum propositivo (da fare ripartire l’iter)

#5818 Score: 0
Nicola
Amministratore del forum
4 punti

Caro Caspiat,

cosa intendi con “l’organismo deve essere aperto ” ?

Parli della Costituzione ?
Se SI, non capisco cosa intendi con “aperto”.

1- dove vedi , nella Costituzione Italiana, l’esclusione della cittadinanza alle decisioni ?
I Referendum sono esclusioni ?
Le LIP sono esclusioni ?
Votare alle elezioni sono esclusioni ?
Sii più preciso, a cosa ti riferisci e dove vedi le esclusioni ?

Ti ricordo che dal Greco antico: demos=popolo, kratos=potere, quindi potere del popolo, o meglio etimologicamente significa “governo del popolo”, ovvero sistema di governo in cui la sovranità è esercitata, direttamente o indirettamente, dal popolo, generalmente identificato come l’insieme dei cittadini che ricorrono in generale a strumenti di consultazione popolare (es. votazione, deliberazioni ecc.).

 

2- Chi considera la Democrazia difettosa ?
Noi ?
Noi no.
Consideriamo difettoso l’uso che si fa della nostra Costituzione, cioè, non viene rispettata in molti articoli, quindi una democrazia zoppa.
L’oligarchia è interna ai partiti degli ultimi 20/30 anni, vedi deriva oligarchica descritta da Ostrogowsky, che poi esce e straripa nel modo do governare.
Non c’è più rispetto per la Costituzione ed il cittadino.

3- per avviare il processo democratico, occorre usare gli strumenti che la Costituzione ci ha messo in mano, ma come ben sai, da poco l’ONU ha condannato l’Italia per non aver dato ragionevoli metodi per chiedere i referendum ed ora, finalmente, si è sbloccata la situazione, tanto che ci sono ben quindi referendum che richiedono la firma dei cittadini pr potere andare al voto.
Chi ci ha impedito di usarle questi strumenti, sono stati i partiti, perché gestiti in modo oligarchico, quindi forse pensavano che solo loro avevano la “conoscenza” e potevano decidere per noi, o possono.

 

4- noi cittadini dovremmo dare un percorso ai politici per realizzzare la Democrazia ???
Beh, il Referendum Propositivo è uno di questi percorsi.
Lo sai che, dal 1970 circa ad oggi, ci sono circa 262  LIP ferme nei cassetti del parlamento ? Di cui solo 160 analizzati e solo 3 sono diventati legge.
Quelli sono i percorsi di democrazia chiesti dai cittadini. Cos’altro dobbiamo fare ?
I “politici” siamo noi, perché siamo noi che li scegliamo o non scegliamo andando a votare. Ed occorre sempre andare a votare per fare sapere che ci siamo.

Andando sul tema: il Referendum Propositivo serve  a poter proporre delle leggi che i partiti ed i politici NON vogliono fare, ed il sistema ha un modello funzionale nella Costituzione.
Cerchi di leggere la Costituzione , e poi ne riparliamo.

 

Nicola