Home Forums 10 – FARE il cambiamento Sistema del VOTO DUALE (studio dell’applicazione) Rispondi a: Sistema del VOTO DUALE (studio dell’applicazione)

#4882 Score: 0
Leonello Zaquini
Moderatore
105 punti

Emanuele ( che ha problemi a rientrare nel Forum, non comprendiamo le ragioni) mi fa avere il testo seguente.
Mi ha promesso che fara’ avere anche una “descrizione breve”.
= = =

In che cosa consiste la proposta LA SCELTA PERFETTA E IL VOTO DUALE

La Scelta Perfetta è un metodo di voto che utilizza il Voto Duale, l’innovazione più importante del metodo.

Il Voto Duale è un voto formato da 2 parti, una negativa e una positiva, per questo il votante deve scegliere 2 proposte, la migliore e la peggiore, alle quali vengono assegnati i valori matematici di [+1] e [-1].

Votando in questo modo, per ogni opzione si otterranno 4 valori energetici invece che uno, come appare nelle normali votazioni, per questo motivo i risultati che si ottengono usando il Voto Duale mostrano una figura chiara e palese della disposizione delle energie di intento del gruppo (che sono quelle che lo strumento di voto serve a misurare), dove tutti i partecipanti al processo si possono riconoscere perfettamente.

Il metodo tuttavia, oltre la parte matematica e tecnica, che si usa solo nella parte finale del processo decisionale di una intera votazione, include anche un processo di conduzione etico-filosofico ben preciso e motivato, che parte in prima battuta con la definizione dell’oggetto della futura votazione e di conseguenza di una fase di dibattito dove vengono elencate e illustrate le proposte, che diventeranno le opzioni della votazione.

La descrizione dettagliata è sul sito e nel manuale: https://www.lasceltaperfetta.it/info-metodo-e-progetto/manuale-uso/

Si propone la valutazione dettagliata, possibilmente tramite test, ed eventualmente l’uso, ovunque e quantunque sia applicabile, in privato o in pubblico, dato che i campi di applicazione sono molteplici: il metodo del Voto Duale si può usare per effettuare valutazioni comparative, stilare indici di gradimento oppure per vere e proprie scelte collettive, ovvero scelte politiche.

I vantaggi del Voto Duale

I vantaggi che si ottengono usando il Voto Duale sono innumerevoli:

– Usare il Voto Duale è molto facile e comprensibile da chiunque, in quanto intuitivo, naturale e onesto, perché ogni partecipante immette un voto che è energeticamente NEUTRO, ma crea un movimento preciso tra le proposte scelte;

– La Scelta Perfetta porta verità e trasparenza nel dibattito antecedente al voto e quindi tra i partecipanti, perché la consapevolezza del dover esprimere anche la parte negativa del voto, porta ad un esame più attento di tutte le proposte in gioco in fase di dibattito e/o alla creazione di nuove, possibilmente soluzioni inaspettate, mentre mitiga fortemente eventuali pregiudizi nel votante, che potrebbero condizionare il suo voto, che quindi esprimerà in maniera più consapevole;

– Il sistema scoraggia e rende molto ostiche, se non inutili, eventuali compravendite di voti e/o atti propagandistici o intimidatori volti al condizionamento dei votanti;

– Il sistema fornisce un risultato eclatante, comprensibile, comprensivo, reale, solido, nei facili numeri matematici, che offrono una visione completa e nitida della disposizione delle energie di consenso e dissenso della mente collettiva rispetto a ciascuna proposta: questo comporta che il risultato viene anche accolto da tutti i partecipanti di buon grado che anche i “perdenti”, si riconoscono nel risultato.

– Usando il Voto Duale perdono di rilevanza i concetti di maggioranza e minoranza, poiché si ragiona in termini energetici: il Voto Duale per intero è neutro, ma ogni parte di se è una quantità energetica distinta e opposta all’altra, che incide su una determinata opzione/proposta, quindi non ci saranno opzioni “di maggioranza o minoranza” ma opzioni con una determinata impronta energetica, composta da 4 valori, il cui più rilevante è sicuramente il valore del differenziale tra energia positive e negativa, dal quale si estrapola la cosiddetta “classifica perfetta” (cfr. Manuale d’Uso).

I casi d’uso

Il sistema è giovane, nato nel 2011, e ancora poco conosciuto, quindi i suoi casi d’uso reali, che comunque sono in crescita, sinora sono stati pochi, tuttavia assolutamente indicativi della bontà del metodo.

Ne hanno fatta esperienza gruppi privati di diversa natura, sia per testare il metodo, sia per prendere delle decisioni effettive e in ogni caso l’esperimento si è concluso con piena soddisfazione di tutti i partecipanti.

Esiste il sito. https://lasceltaperfetta.it/ che è operativo, sebbene in fase beta: gli utenti possono modellare le proprie votazioni con Voto Duale e farne esperienza diretta, previa iscrizione.

Sul sito si possono consultare documentazioni, manuale d’uso o anche le votazioni pubbliche realizzate sinora o eventualmente in corso, di test e non, nelle diverse loro forme.

L’ideatore del sistema è altresì a disposizione per svolgere formazione e test del metodo in qualsiasi gruppo ne faccia richiesta.