#3903 Score: 0
Leonello Zaquini
Moderatore
105 punti
RIFESSIONE SUL PROGRAMMA DELLE RIUNIONI DI GRUPPO PER I -PUNTI PER FARE IL CAMBIAMENTO-

L’iniziativa che stiamo promovendo mira precisamente a organizzare lo studio collettivo.

I punti che sono stati raccolti e presentatni ( e gli altri che si presume verranno proposti) proporremo che vengano:

1- classificati, chiedendo ad ogni partecipante di valutarli attraverso i tre criteri: incisivita’-difficolta’ di implentazione- conoscenza e popolarita, con giudizi da 0 a 4 ( da -niente, a – moltissimo).
Fare per ogni punto le medie dei giudizi.
1.1 – occorrera’ fare le medie dei giudizi raccolti e realizzare una classifica dei punti, su una base il piu’ apmia possibile.

2- i punti andranno presentati in forma succinta (ma piu’ precisa dei semplici “titoli” di adesso. … si immagina: 1000 caratteri: mezza paginetta).
3- ed anche: presentati in forma piu dettagliata ( per ognuno, qualche pagina: un piccolo opuscolo).

Il tutto con il metodo del consenso, tra le persone che li condividono, ascoltando i commenti di chi e’ contrario (come si era fatto nella redazione del “libretto per le votazionni”).

Poi occorrera’:
4- identificare mezzi per “mobilitare l’opinione pubblica” e “fare pressione”.

Come vedi i punti da 1 a 3 corispondono ad uno “studio” di tipo “classico”: l’obettivo e’ quello di “fare conoscere” gli strumenti del decidere collettivo.

(Per esempio: fare conoscere “Informazione libera ed indpendente come servizio pubblico”).

Anche il punto 4 richiederà uno studio, ma e’ piu’ orientato al “come fare ad ottenere”.