#3814 Score: 0
Leonello Zaquini
Moderatore
105 punti

Caro Erminio,
confesso che non mi e’ chiaro il punto che proponi di aggiungere e se proponi di aggiungere un punto.

L’espressione ” Democrazia diretta” gia’ da sola definisce alcuni strumenti gia’ elencati ( Referendum propositivo, … referenudm obbligatorio … ) la “Democrazia partecipativa” definisce altri strumenti anche elencati ( le Assemblee cittadine), non userei l’espressione “democrazia referendaria” perche’ non significa niente ed e’ una espressione usata solo da quelli che non sanno cosa sia la democrazia diretta e che differenza ci sia tra “referendum” e “leggi di iniziativa popolare”.

Semmai aggiungerei delle spiegazioni anche di tipo “linguistico”, in modo da poter conservare e diffondere un linguaggio appropriato.
Non pare opportuno anche a te?

= = =
Tra i  punti di democrazia diretta propongoo di aggiungere IL ” trattamento sicuro delle LIP”, che nella mia valutazione cadrebbe al 5° posto:

PUNTI DI CAMBIAMENTO Valutazione INCISIVITA DIFFICOLTA POPOLARITA
1 – Preferenze, nella nuova legge elettorale. 5 2 0 3
2 – legge sul conflitto di interesse. 4 1 0 3
3 – Sfiducia costruttiva (citata da Fraccaro). 3 1 0 2
4 – Referendum propositivo ( da fare ripartire l’iter). 3 3 3 3
5 – Assicurare il trattamento delle LIP (Leggi iniziativa popolare) 3 3 2 2
6 – Preferenze anche disgiunte 2 3 1 0
7 – Assemblee dei cittadini. 2 2 2 2
8 – Semplificazione raccolta firme ( denuncia ONU). 2 1 1 2
9 – Informazione libera ed indipendente, come servizio pubblico 2 2 2 2
10 – Referendum obligatorio. 2 3 3 2
11 – Preferenze associate alle primarie aperte. 1 2 2 1
12 – Anche estrazione a sorte nella definizione dei parlamentari 1 2 3 2
13 – Possibile legame tra astensione ed estrazione a sorte. 1 2 3 2
14 – Introduzione di strumenti di democrazia partecipativa 1 1 2 2
15 – Quorum zero per tutte le votazioni popolari. -2 1 3 0