Home Forums 9 – Il nostro forum Forum / “chat”/ ed intelligenza collettiva Rispondi a: Forum / “chat”/ ed intelligenza collettiva

#3586 Score: 0
Leonello Zaquini
Moderatore
105 punti

La discussione iniziata qui, e’ ripresa nel canale “chat”  ( “pettegolezzo” , in inglesorum).

riproduco qui le considerazioni (gia’ fatte nei mie messaggi precedenti, ma che ripeto).
= = =


e’ indubbio che questo canale di discussione [telegram] e’ “veloce”.
Ovviamente le lobby dell’informazione, nel momento di toglierti qualcosa (me lo ha confessato, indirettamente, una giornalista di Zurigo mentre mi intervistava sui “meet up in Italia” [vedi messaggi precedenti, qui nel forum] te ne danno un’ altra in modo da indurti ai comportamenti che vogliono loro.

Siccome il sito ce lo abbiamo, ed il sito ha un forum:
PREGO CONSTATARE CHE NON LO USIAMO.

Rendiamoci conto che stiamo ubbidendo alle lobby della comunicazione:

– ci danno l’immediatezza.
– a condizione che ci isoliamo nella clandestinita’.

= = =
Con questo non vorrei deprimervi:
Abbiamo fatto una bella riunione con i gruppi, e’ la terza che facciamo e continueremo a farne / promuoverne.
Abbiamo tante cose da fare, forse anche troppe:

– due petizioni da lanciare: “ONU, firme” e “Ref. Propositivo”.
– libretto delle votazioni da promuovere.
– Assecondare l’esigenza dell’assessore di Roma a contattare altri comuni e, magari assieme ai gruppi, fare pressione per concretizzare la democrazia diretta a Roma.


Di cose positive fatte e da fare ce ne sono.
Ma raccomando di non dimenticare che , rinchiudendoci nello scantinato dalla “comunicazione facile ed immediata” (come e’ effettivamente, e l’immediatezza e’ comunque un pregio) , stiamo ubbidendo alle lobby.

Prima vanno affrontati gli altri problemi, questo e’ sicuro, ma raccomado di non dimeticare anche questo problema.

Questa considerazione la metto anche nel forum.
Suggerisco e raccomando di utilizzare anche il forum, per esempio:
– scrivendoci dentro, per la “pubblicita’ ” e la “non clandestinità”.
– linkando qui il commento, per l’ “immediatezza”.